Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - m.a.alpinisvo@alice.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attività :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
14:59:39
Data : 20-04-2019
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: zzyytt
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 56

Persone Online:
Visitatori: 54
Iscritti: 0
Totale: 54

Successivo 1 Eventi.

Data Evento Descrizione
25/04/19
09:00
 
al
 
11:00
 Anniversario della Liberazione
tutti gli eventitutti gli eventi festeradunicoriconsiglioincontri
esibizionidisnarelloprotezione civilemanifestazioni 

Un sabato da ... Cani (Aprile 2019)
Sezione ANA Milano

Un sabato da …CANI

si fa per dire ma una  relazione e che relazione con questi animali ci sta a perfezione!  Sabato 23 febbraio u.s. nella sezione ANA di Milano è avvenuto un’importante evento: finalmente, ma non è un fatto dovuto o  scontato, la nostra sezione, la nostra Protezione Civile si è arricchita di un nuovo punto di forza ossia il gruppo cinofilo di stanza a Nerviano, qui vicino a casa nostra. Il tutto è stato ufficializzato  con tutti i carismi legali  dovuti per cui il gruppo cinofilo ormai è parte integrante della protezione civile nazionale. Per i non addetti all’opera è giusto spiegare  il come sia avvenuto  ossia mediante l’iscrizione al nostro gruppo di San Vittore Olona e perciò all’A.N.A. quali  amici degli alpini, questa società di volontari ne beneficia dell’ inserimento legale nella protezione civile nazionale: ne consegue che  in caso di calamità questa fantastica modalità d’intervento può essere precettata, utilizzata dallo Stato.

  

             

Postato da morang il (50 letture)
(Leggi Tutto... | 4511 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



E bravo Luciano (Aprile 2019)
Gruppo

e  BRAVO  Luciano

 

…. ma non lo dico io bensì il gran numero dei presenti la sera del 1 marzo u.s. nella nostra sede, dei tuoi “universitari” della terza età tutti buoni, buoni, seduti e  attenti alla lezione. Ancora una volta ti sei reso disponibile con un tema che non ha niente a vedere con alpini, vita militare, naja ecc … ecc … a dimostrare come la nostra baita non sia soltanto il luogo dove settimanalmente ci si incontra, dove i convenuti se la raccontano tranquillamente magari davanti a un “rosso” riandando ai tempi che furono … ai … ti ricordi e chi più ne ha più ne metta ??? Fortunatamente  si esce dallo  scontato: la diversità degli temi proposti in questi particolari incontri favorisce l’opportunità di avvicinarsi a svariati argomenti  cosicché  la sede si trasforma e diventa  una vera aula scolastica. Il nostro “docente”,  Luciano, quella sera ci propose con un gran titolone “L’importanza di chiamarsi Lucio”  una piccola analisi su parole e  musica di quei due pezzi da novanta della nostra musica leggera  quali Battisti e  Dalla. E’ molto facile dire mi piace uno anziché l’altro ma se qualcuno mi fornisce quattro idee in più   oltre alla personale  ed istintiva preferenza  è ovvio come poi  si possa  apprezzare maggiormente i singoli artisti.

Postato da morang il (4 letture)
(Leggi Tutto... | 5680 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Assemblea Sezionale (Aprile 2019)
Sezione ANA Milano

ASSEMBLEA SEZIONALE  3.3.2019

Se la cartolina “ verde” d’ invito per il 3 marzo avesse avuto la potenza di quella “rosa”,  ricordate  … Il servizio di leva  … certamente quella mattina saremo stati molti, ma molti di più …   Il numero dichiarato all’inizio della seduta si aggirava attorno alle 250  presenze che assommate  alle deleghe portava il totale a circa 600:  se pensiamo alla totalità degli iscritti sezionali mi  sembra che il risultato sia un po’ risicato  … ma lasciamo perdere! Il nostro plotoncino del San Vittore Olona si presentò puntuale al Palazzo della Regione a Milano dove  espletate le formalità d’ingresso fra le quali il passaggio al  “ metal detector “  fu ospitato in una grande e luminosa sala  e accolto, assieme agli altri convenuti, dal sottosegretario ai grandi eventi sportivi, in qualità di padrone di casa, nella persona dell’ex olimpionico e  pluridecorato atleta - canoista Antonio Rossi  . Ovviamente l’ordine del giorno fu il filo conduttore della mattinata che comprese la relazione del presidente Boffi  e poi un veloce ragguaglio sulla situazione economica della Sezione.  Anticipò il tutto il ricordo dei “nostri andati avanti “ sempre meritevoli  di memoria  con a seguire i diplomi  agli ottantenni iscritti e il conferimento delle medaglie agli alpini con cinquant’anni di vita sezionale. Quest’ultimo attestato coinvolse in prima persona anche  un socio del nostro gruppo, Vegezzi Cinzio, fotografato nell’attimo saliente della consegna dal figlio Roberto già sottotenente alpino: non c’è che dire … un bel traguardo che di riflesso onora la vita del Gruppo di San Vittore O. E ora “avanti!“ i prossimi.

Postato da morang il (4 letture)
(Leggi Tutto... | 6864 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Il lungo esodo (Aprile 2019)
Gruppo

IL LUNGO ESODO

… un titolo per un programma che aveva come obiettivo un ricordo, un non voler accantonare nell’oblio più totale un periodo della nostra storia,  periodo nel quale sono stati coinvolti centinaia, migliaia di Italiani  residenti allora nella penisola  istriana, da Trieste a Fiume, Pola ecc. ecc …  Parliamo dell’immediato dopo guerra ’39 - ’45 quando ormai sembrava arrivata la fine di quegli anni disastrosi  che sconvolsero tutta l’Europa: per loro non fu così. Non entro nel merito delle motivazioni che hanno giustificato, si fa per dire, le stragi volute e perpetrate dal nuovo governo di Tito, non   ne sarei all’altezza dal lato storico:  quello che mi preme in queste quattro righe è solo evidenziare quanto la sensibilità di ognuno di noi a volte sia soffocata da interessi  più immediati, a volte venali, a discapito di un ricordo che dovrebbe essere più presente nel nostro quotidiano. Chi ignora o vuol dimenticare la storia finirà col ripeterne gli errori … è matematico! Vengo al punto. Con un po’ di “lavativismo“ vi rimando alla sottostante spiegazione  storica  stampata nel retro della locandina    esposta in vari punti del paese che invitava la popolazione  per il giovedì  7  febbraio ad una serata voluta dall’Autorità Comunale… per non dimenticare …

Postato da morang il (4 letture)
(Leggi Tutto... | 5458 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Esercitazione Protezione Civile (Aprile 2019)
Protezione Civile

ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE

Sabato 16 febbraio una quindicina di volontari della nostra Sezione hanno collaborato con gli amici della Sezione di Monza ad una esercitazione congiunta nel territorio del comune di Aicurzio che aveva richiesto la presenza di volontari per una esercitazione inserita nel programma volto al mantenimento dei requisiti per poter continuare a far parte delle associazioni di volontariato. Come sempre le nostre esercitazioni, a differenza delle mere dimostrazioni di esibizione di uomini e mezzi, sono finalizzate alla prevenzione di possibili situazioni che possono essere causa di reali emergenze, nonché alla realizzazione di eventuali opere che ad esercitazione terminata, resteranno sul territorio quale contributo alla comunità. E bene ha fatto il primo cittadino di Aicurzio, Gianmarino Maurilio Colnago, a richiedere un intervento sul suo territorio certo del risultato che, a fine giornata, si è dimostrato ben superiore alle aspettative. Ritrovatici all’alba nella zona designata per l’esercitazione, siamo stai suddivisi in squadre ognuna con il compito di lavorare in una determinata zona di un parco (ora degno di questo nome) da molto tempo aggredito dalla vegetazione e in evidente stato di degrado e che presentava anche delle situazioni di potenziale pericolo dovuto alla presenza di alberi in precario equilibrio e alla presenza di radici affioranti che compromettevano la sicurezza di un percorso dedicato agli amanti dell’escursionismo.

Postato da morang il (4 letture)
(Leggi Tutto... | 4372 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Uscita SIA (Aprile 2019)
Squadra Intervento Alpino

USCITA S.I.A.

Domenica 10 marzo i componenti della Sia hanno svolto la consueta esercitazione mensile nel bellissimo scenario della Val Tartano, una valle posta all’imbocco della Valtellina da cui si accede dopo l’abitato di Talamona. Partenza dal 3P e ritrovo a Lecco Bione con gli amici provenienti da Melzo e, stipato il pulmino, ci siamo diretti verso la nostra mèta imboccando la valle in compagnia di molti altri escursionisti invogliati dalla splendida giornata che si annunciava e che si è poi rivelata una delle più belle dell’intera stagione anche grazie all’abbondante nevicata che a metà settimana ha regalato alla montagna quella neve che aveva lesinato nel corso dell’inverno. Posteggiato il mezzo ci siamo subito attrezzati e messi in movimento tra una vera folla di sci alpinisti che pregustavano l’emozione di una giornata sulla neve e questa volta bisogna dire che, a differenza dell’ultima uscita, le ciaspole si sono rivelate indispensabili per raggiungere il posto prefissato. Dopo oltre due ore di salita ci siamo “accampati” e si è svolta l’esercitazione di ricerca sotto valanga dove si è cimentato chi non era presente all’ultima uscita e che consisteva nel ritrovare un apparato ARTVA nascosto sotto la neve utilizzando altri apparati sia analogici che digitali.

Postato da morang il (5 letture)
(Leggi Tutto... | 3125 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Uscita mensile della SIA (Aprile 2019)
Squadra Intervento Alpino

USCITA MENSILE DELLA S.I.A.

Il programma di febbraio della S.I.A. prevedeva una uscita in Valle d’Aosta e precisamente a Champorcher finalizzata alla progressione in ambiente innevato ed esercitazione di ricerca dispersi sotto valanga con l’utilizzo dei mezzi di autosoccorso quali pala, sonda e ARTVA, l’apparecchio di ricerca. Purtroppo la scarsità di neve dovuta alle poche precipitazioni ed alla temperatura che da giorni era ben sopra le medie stagionali, hanno notevolmente limitato l’esercitazione che non ha comunque smorzato l’entusiasmo dei partecipanti che, ritrovatisi al casello autostradale di Arluno, si sono goduti la bella compagnia sul pulmino che ha raggiunto la conca valdostana. A dire il vero, mentre salivamo sempre più su, continuavamo a chiederci dove fosse la neve, fin quando posteggiato il mezzo abbiamo scorto un consolante biancore che contrastava comunque con il colore troppo evidente delle rocce circostanti. Ma tant’è…si doveva andare e così, fissate le ciaspole (per sicurezza) sugli zaini, ci siamo incamminati nel vallone vedendo in lontananza la vetta del Dondena ai piedi del quale era fissato il nostro punto di arrivo.

Postato da morang il (4 letture)
(Leggi Tutto... | 3096 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



DOMENICA di SERVIZIO (Marzo 2019)
Protezione Civile

DOMENICA DI SERVIZIO

A causa delle avverse condizioni atmosferiche che hanno caratterizzato tutto il fine settimana e dovendo rispondere alla richiesta di presenza e turnazione di presidio presso la sede del CCV (il Comitato di Coordinamento delle organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano) la prevista uscita della S.I.A. di domenica 27 gennaio è stata annullata ed i volontari si sono ritrovati presso la sede posta all’interno dell’Idroscalo di Milano. La giornata di mobilitazione prevedeva la presenza di una dozzina di volontari a disposizione dei un responsabile che, dopo la registrazione delle presenze, ci ha affidato i compiti ch consistevano nella suddivisione in due squadre adibite alla sorveglianza della zona del parco e che dovevano segnalare le eventuali situazioni di pericolo, mentre altri sei di noi, tre dei quali abilitati all’utilizzo delle motoseghe, sono stati accompagnati in una zona chiusa al pubblico e denominata Laghetto delle vergini.

Postato da morang il (84 letture)
(Leggi Tutto... | 4068 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



ALPINI AL LICEO (Marzo 2019)
Protezione Civile

ALPINI AL LICEO

Nell’ambito di un progetto scolastico durato una intera settimana, volto ad illustrare agli studenti del Liceo G. Bruno di Melzo le potenzialità e l’importanza del volontariato nella società civile, e che comprendeva l’intervento di esperti esterni di associazioni come Caritas e ACLI martedì 5 febbraio siamo stati invitati dalla Direzione Scolastica per parlare della nostra esperienza di volontariato in generale e della Protezione Civile in particolare. Agli incontri, oltre al sottoscritto hanno presenziato anche Enrico Marelli e Giuseppe Politi del Gruppo di Melzo che, padroni di casa, con me hanno condiviso questa bella esperienza. All’apertura della scuola siamo stati accolti dalla coordinatrice del progetto la Prof. Mara Cruini che è stata l’artefice della buona riuscita del progetto e che ci ha accompagnati nell’aula dove avremmo passato l’intera mattinata suddivisa in due incontri di due ore l’uno rispettivamente con due prime e due seconde classi alle quali abbiamo cercato di trasmettere la nostra esperienza nel variegato mondo del volontariato. Con le prime abbiamo potuto contare sull’aiuto dei Prof. Maria Luisa Caiazzo, Maurizio Resentini e la stessa Mara Cruini, mentre le seconde erano accompagnate dai Prof. Paola Gamberoni, Paola Menin e Giacomo Guazzi che durante gli incontri ci hanno dato un grande aiuto stimolando i ragazzi e le ragazze a interagire con noi.

Postato da morang il (9 letture)
(Leggi Tutto... | 4798 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Il ritorno del Falò (Febbraio 2019)
Gruppo

IL RITORNO DEL FALO’

Negli ultimi due anni un appuntamento tra i più attesi dalla nostra comunità, il tradizionale falò di S. Antonio, aveva avuto vita grama ed era stato oggetto di molte tribolazioni dall’edizione del 2017 che a causa del vento ci aveva causato molte preoccupazioni, a quello dello scorso anno annullato proprio a pochi minuti dall’accensione della pira in quanto (anche quella volta) le violente folate ci avevano convinti dell’inutilità di rischiare guai seri e situazioni di pericolo. Quest’anno invece ci siamo ripromessi di tornare a ripetere questa iniziativa che da sempre coinvolge buona parte della cittadinanza che approfitta dell’occasione per ritrovarsi fuori casa, gustare un buon bicchiere di vin broulè o, per i più piccini, una calda tazza di cioccolata.

Postato da morang il (81 letture)
(Leggi Tutto... | 4426 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Riprendiamo... (Gennaio 2019)
Gruppo

 

RIPRENDIAMO …

… da dove eravamo rimasti. Chi non ricorda le parole di Enzo  Tortora pronunciate dopo quel tragico periodo noto a tutti? Niente a che vedere con noi ma serve solo per iniziare con un po’ di enfasi questo “articolo … parola un po’ grossa”  e riallacciarsi in questo modo al precedente, quello di  novembre nel quale si evidenziava come dopo l’incontro con i ragazzi delle scuole, gli impegni del mese elencassero  la cerimonia in ricordo dei caduti di Nassiriya spesse volte  turbata all’inizio dal dubbio di come sarebbe andata,  oddio, la gente comune era pressoché  assente, era lunedì e  mettiamo   fossero tutti al lavoro, ma i ragazzi delle scuole sono arrivati: meno male. Tutti assieme: rappresentanze ufficiali, sindaco, assessori  vari, Polizia Locale e, ovviamente, la Benemerita con gli alpini: attorno al cippo/memoria la comunità si riunì  per ricordare quel triste episodio che oltre ai civili costò la vita ai nostri carabinieri in missione di pace. Mi preme sottolineare l’importanza  degli alunni convenuti elogiando  le loro insegnanti alle quali và la nostra stima   e il rispetto per il loro lavoro.


 


Postato da morang il (99 letture)
(Leggi Tutto... | 6950 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Attività di dicembre 2018 (Gennaio 2019)
Gruppo

ATTIVITA’ DI DICEMBRE 2018

Il mese appena trascorso ha visto il gruppo impegnato in diverse iniziative che riassumo di seguito. Prima però accenno brevemente anche alla importante data del 30 novembre giorno in cui si è tenuta la Assemblea del gruppo il cui contenuto lo leggete nella relazione morale del Capogruppo: inferiore al solito  ( già sparuto )  il numero di partecipanti ( erano in 23 ) con assenza totale di dibattito per cui il tutto è finito prestissimo. Brutto segno? Speriamo di no. Continuiamo con il mese di dicembre dove il primo appuntamento è stato domenica 9 per la S. Messa in Duomo a Milano: una decina i soci del gruppo con il nostro gagliardetto e il gonfalone dei comuni di San Vittore Olona ( presente il vicesindaco ) e di Cerro Maggiore. Da segnalare i tempi lunghissimi di entrata in Duomo per i severi controlli che i tempi in cui viviamo richiedono. Il 16 dicembre pranzo di Natale bello, partecipato, ambiente cordiale, con un numero di persone quasi triplo di quelli che c’erano all’assemblea ( potenza del menù ottimo e abbondante ) ; alla fine tombola commentata ( ogni numero associato a qualche dato del gruppo e comunque alpino ) a sottolineare la prossima importantissima Adunata nazionale a Milano  per il centenario di fondazione dell’ANA.

Postato da morang il (40 letture)
(Leggi Tutto... | 4519 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Relazione Morale 2018 (Gennaio 2019)
Gruppo

RELAZIONE MORALE 2018

Inizio questa relazione chiedendo un momento di silenzio per ricordare i componenti delle forze dell’ordine che hanno perso la vita nell’espletamento del loro dovere, ma anche familiari e amici del Gruppo che non ci sono più ed i capigruppo di Magenta e Paderno Dugnano che sono “andati avanti” nel corso del 2018. Quest’anno non farò il solito resoconto di tutte le attività svolte,ma sottolineerò due appuntamenti. Il primo si è da poco concluso e cioè la celebrazione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Abbiamo organizzato e partecipato ad una serie di iniziative che hanno voluto sottolineare la solennità di questa data. Noi Alpini ci siamo caricati di responsabilità cercando di riportare alla memoria comune di un ‘intera Nazione il senso della Storia della Patria, che vide per la prima volta dall’unità d’Italia, tutto un popolo impegnato per redimere le terre italiane dal giogo straniero. Si è iniziato venerdì 2 con la conferenza del professor Restelli sull’ultimo anno di guerra e sull’armistizio firmato a Villa Giusti a Padova il 3 novembre 1918.

Postato da morang il (33 letture)
(Leggi Tutto... | 7044 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Assemblea Generale di Gruppo (Gennaio 2019)
Gruppo

ASSEMBLEA GENERALE DI GRUPPO

Il giorno 30 novembre 2018 si è tenuta nei locali della sede sociale l’annuale assemblea del Gruppo di San Vittore Olona. Erano presenti 23 iscritti tra alpini ed aggregati e la Sezione era rappresentata dai Consiglieri Rodeghiero e Piccioni. Dopo il saluto alla Bandiera inizia l’assemblea con la nomina  del Presidente della stessa nella persona di Rodeghiero e del socio Maggioni quale segretario, mentre gli alpini Sala e Gentilucci  assumono la carica di scrutatori. Viene approvato il verbale dell’assemblea del 2018 e successivamente il Capogruppo Morlacchi da lettura della Relazione Morale preceduta da un minuto di raccoglimento in memoria dei Soci e famigliari del Gruppo “andati avanti” e dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine caduti in servizio. Terminata la lettura della Relazione Morale il Socio Cestarolli legge la Relazione finanziaria. Dal momento che non ci sono interventi relativi alle relazioni ne’ ad altri argomenti, il Consigliere Piccioni passa ad illustrare la situazione riguardante la prossima Adunata nazionale di Milano 2019 e illustra gli impegni ai quali saremo chiamati a contribuire nei prossimi mesi. L’assemblea conferma la decisione di lasciare invariata la quota associativa per l’anno venturo e per le seguenti votazioni si stabilisce la formula dell’alzata di mano.

Postato da morang il (25 letture)
(Leggi Tutto... | 2605 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Messa in Duomo per i caduti (Gennaio 2019)
Sezione ANA Milano

MESSA IN DUOMO PER I CADUTI

Come da tradizione oramai consolidata, domenica 9 dicembre gli alpini si sono ritrovati a Milano per celebrare nel Duomo quella che è diventata la Messa di Natale dell’Associazione e anche quest’anno cittadini e turisti hanno potuto constatare la nostra forza associativa e quanto per noi contano le tradizioni e i valori che sono alla base della nostra italianità. Eravamo veramente in tanti e venivamo da tante diverse regioni per testimoniare la nostra vicinanza al ricordo dei tanti, troppi giovani che non sono riusciti a tornare a baita lasciando la loro vita in terre lontane. La cronaca dettagliata la potremo leggere sulla nostra stampa sezionale e nazionale, per quanto riguarda il nostro Gruppo erano presenti una decina di Soci e i Gonfaloni dei Comuni di San Vittore Olona e di Cerro Maggiore  scortati dai nostri alpini. La giornata, fredda ma soleggiata, ha contribuito alla buona riuscita della manifestazione che rappresenta ormai una tappa obbligata della nostra vita associativa ed è stata preludio della pacifica invasione che vedrà Milano fra poco più di quattro mesi e che la eleverà capitale dell’alpinità 2019.

Franco

Postato da morang il (23 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Dalla Protezione Civile (Gennaio 2019)
Protezione Civile

DALLA PROTEZIONE CIVILE

Sabato 16 dicembre si è tenuta presso la struttura del 3P a Cesano Maderno, sede della nostra Unità Operativa, l’annuale assemblea della Protezione Civile Sezionale alla quale hanno partecipato una trentina di volontari alla presenza del coordinatore sezionale Benzi, del Presidente di Sezione Boffi e del coordinatore del 2° Raggruppamento (Lombardia ed Emilia Romagna) Avietti. E’ stato presentato il consuntivo dell’anno trascorso con gli interventi effettuati in emergenza, le esercitazioni sempre importantissime per l’addestramento dei volontari e i vari corsi effettuati per rendere sempre più operativi e qualificati quanti si dedicano al soccorso in caso di calamità. Sono emerse anche delle problematiche e ad ogni richiesta si è cercato di dare una risposta adeguata rimarcando il fatto dell’importanza della disponibilità tempestiva pur nel rispetto della volontarietà. Al termine della riunione è stata celebrata la S. Messa officiata come sempre dal coinvolgente Don Nicola che ha voluto rimanere con noi anche al momento conviviale della cena con amici e famigliari. Finita la parentesi di relax, eccoci di nuovo pronti per un nuovo anno con la speranza di non essere mai chiamati.

Franco

Postato da morang il (29 letture)
(commenti? | Voto: 0)



e dalla S.I.A. (Gennaio 2019)
Squadra Intervento Alpino

E DALLA S.I.A.

Lo scorso mese di dicembre è stata effettuata l’ultima uscita della S.I.A. presso il Rifugio Piazza gestito dagli alpini del Gruppo di Laorca (LC) per tirare le somme dell’anno   e programmare le attività del 2019 anche se queste saranno eventualmente soggette a cambiamenti almeno sino a maggio a causa della prossima Adunata nazionale di Milano che richiederà la presenza e partecipazione di tutti i Soci della nostra Sezione. Comunque per scaramanzia, il programma è stato stilato e siamo nuovamente pronti ad iniziare un nuovo anno, scarponi ai piedi.

F.M.    

Postato da morang il (24 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Novembre (Dicembre 2018)
Gruppo

NOVEMBRE

diamo un’occhiata a come si sono svolti i vari appuntamenti in calendario per i primi … e dico primi … giorni di novembre. In effetti non erano per niente pochi e ognuno si chiedeva se dovevamo piantare la tenda in sede per essere pronti ad ogni singola data. Tutti sanno che questo mese racchiude già dall’inizio  alcune date che noi da cittadini e da alpini ( … evviva la rima …)    abbiamo  l’obbligo di tener presente: onorare i nostri parenti, i nostri  soci andati avanti lasciando lo zaino a terra con la visita ai vari cimiteri, festeggiare il 4 novembre   nelle modalità tradizionali evidenziate  quest’anno dalla celebrazione del Centenario di quelle date 1915-1918 … in particolar modo  abbiamo avuto un attimo di raccoglimento tutto alpino davanti ai monumenti  dei  caduti  voluto dal nostro Presidente Nazionale Favero,  per finire, l’incontro  con gli alunni delle scuole  che ormai si rinnova da sempre. E’ doveroso evidenziare come in ogni ricorrenza è stata sempre presente l’autorità Comunale  con Sindaco e Assessori assieme ai Carabinieri  e Polizia Locale.  

Postato da morang il (169 letture)
(Leggi Tutto... | 6920 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Concerto in Parrocchia (Dicembre 2018)
Gruppo

CONCERTO IN PARROCCHIA DEL 3 NOVEMBRE

Sabato 3 Novembre, organizzato dall’ Amministrazione Comunale, si è tenuto un concerto comprendente una serie di canti di guerra eseguito dal coro “Voci del Rosa“  di Busto Arsizio diretto dal maestro Lino Sementa e alcuni brani musicali proposti dal Complesso Bandistico Sanvittorese diretto dal  maestro Giovanni Savastio. La piacevolissima serata è stata presentata da un socio del nostro Gruppo alpini ad un folto pubblico che ha riempito tutta la chiesa. Il centenario della fine della prima guerra mondiale ha avuto in questo modo un degno ricordo anche nel nostro paese che in questo conflitto ha avuto dolorose perdite con ben 35 soldati caduti fra i quali il più giovane, Enrico Barlocco, aveva solo 16 anni. Gli interventi dell’assessore alla cultura che ha introdotto la serata e del Sindaco a chiusura della stessa hanno richiamato l’importanza  di ricordare la memoria di questo evento vittorioso per la nostra patria. Durante la serata anche l’intervento del parroco Don Davide Bertocchi che ha invitato a non lasciarci intimorire dalle tragedie ma a renderne vivo il ricordo. Suggestivi e commoventi l’Inno di Mameli, Il signore delle cime e Il silenzio. Iniziativa da ripetere anche per altre ricorrenze.

Luciano

Postato da morang il (37 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Uscita SIA (Dicembre 2018)
Squadra Intervento Alpino

USCITA S.I.A.

Domenica 14 ottobre, complice una giornata quasi estiva, i componenti della S.I.A. hanno effettuato l’uscita in programma che prevedeva la salita lungo la difficile via ferrata del Medale (o degli Alpini) che si sviluppa lungo le pareti del Monte che sovrasta l’abitato di Rancio e la città di Lecco. Vista l’evidente difficoltà della salita era stato stabilito di dividersi in due gruppi, uno composto da quattro “grimpeur” che avrebbero fatto la ferrata e un altro che avrebbe effettuato la salita alla cima del Monte S. Martino e successivamente raggiunta la vetta del Medale attraversando il sentiero delle creste e ricongiungendosi con gli scalatori. Per questi l’accesso alla via è stato alquanto travagliato in quanto le indicazioni non certamente chiare hanno richiesto uno spreco di tempo e di energie che comunque non hanno impedito di raggiungere la vetta senza incidenti e con una bella soddisfazione, mentre per gli altri il problema è stato quello di districarsi tra la moltitudine di escursionisti presenti, ma anche questo è segno di buona vitalità della pratica della montagna. Comunque in un orario decente ci siamo tutti riuniti in vetta e abbiamo brindato alla buona riuscita della giornata contemplando il panorama ai nostri piedi, anche se bisogna ammettere che purtroppo le belle giornate contribuiscono ad un intensificarsi dell’inquinamento che era ben visibile dall’alto e che avvolgeva l’orizzonte. Dopo il frugale rancio abbiamo fatto rientro alle auto dandoci appuntamento per il mese di novembre dove ci aspetta il Resegone.

Franco

Postato da morang il (25 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Anche questa è Protezione Civile (Dicembre 2018)
Protezione Civile

ANCHE QUESTA E’ PROTEZIONE CIVILE

Nella settimana a cavallo del mese di ottobre e novembre le Regioni del Nord Est sono state interessate da violenti nubifragi che hanno provocato allagamenti, smottamenti in zone montane e disastri e ferite al territorio che richiederanno decenni ad essere ricucite. Anche i volontari della nostra Sezione sono stati allertati per far parte della Colonna Mobile della Regione Lombardia che è stata inviata ad operare nella zona di S. Stefano di Cadore tra le più colpite dagli eventi atmosferici.    Personalmente, e me ne rammarico ancora ora, per una questione famigliare, non ho potuto essere impiegato nell’emergenza, ma la settimana successiva sono stato impegnato nella nostra base operativa di Cesano Maderno (il 3P) per la pulizia, la manutenzione e il controllo dei mezzi utilizzati nell’emergenza rendendoli nuovamente operativi per un eventuale futuro impiego. Quello che mi preme sottolineare è il fatto che TUTTO quello che riguarda la Protezione Civile E’ Protezione Civile, anche il pulire le attrezzature, controllare i livelli degli automezzi, lubrificare i macchinari, riparare quanto usurato, senza per questo sentirsi sminuiti ne’ inutili. Un invito quindi a quanti pensano di poter essere validi e quindi utili affinché si facciano avanti: nella grande fabbrica dell’aiuto agli altri c’è posto per tutti.

Franco Maggioni

Postato da morang il (19 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Uscita SIA (Novembre 2018)
Squadra Intervento Alpino

USCITA S.I.A.

Domenica 14 ottobre, complice una giornata quasi estiva, i componenti della S.I.A. hanno effettuato l’uscita in programma che prevedeva la salita lungo la difficile via ferrata del Medale (o degli Alpini) che si sviluppa lungo le pareti del Monte che sovrasta l’abitato di Rancio e la città di Lecco. Vista l’evidente difficoltà della salita era stato stabilito di dividersi in due gruppi, uno composto da quattro “grimpeur” che avrebbero fatto la ferrata e un altro che avrebbe effettuato la salita alla cima del Monte S. Martino e successivamente raggiunta la vetta del Medale attraversando il sentiero delle creste e ricongiungendosi con gli scalatori. Per questi l’accesso alla via è stato alquanto travagliato in quanto le indicazioni non certamente chiare hanno richiesto uno spreco di tempo e di energie che comunque non hanno impedito di raggiungere la vetta senza incidenti e con una bella soddisfazione, mentre per gli altri il problema è stato quello di districarsi tra la moltitudine di escursionisti presenti, ma anche questo è segno di buona vitalità della pratica della montagna.

Postato da morang il (209 letture)
(Leggi Tutto... | 2535 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Campo Scuola 2018 (Ottobre 2018)
Sezione ANA Milano

CAMPO SCUOLA 2018

Nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 settembre si è svolta la seconda parte del programma del Campo Scuola P.C. – A.N.A. Milano alla quale hanno partecipato 21 tra ragazze e ragazzi (alcuni mancavano per problemi scolastici e di vacanze) che a luglio erano stati ospiti della struttura del 3P a Cesano Maderno e che in questa occasione hanno assaporato un pezzo di vita di naia sotto forma di due giorni passati in tenda a 1.500 mt. con temperature che in quel fine settimana non erano certamente estive, scese fino a 8 gradi. Il posto prescelto per questa esperienza è quello del Pian delle Betulle sopra Margno in Valsassina, ospiti degli alpini della Sezione di Lecco che in quei giorni festeggiavano il 59° anniversario della consacrazione della chiesetta votiva eretta nel 1959 quale ex voto dagli alpini del Battaglione Morbegno reduci dal fronte albanese su progetto dell’architetto e reduce Mario Cereghini e che vede ogni anno una partecipazione degli alpini lecchesi che intendono ricordare l’evento ed onorare quanti non hanno fatto ritorno. Partiti sabato mattina dal 3P sui pulmini della Protezione Civile, ci siamo incontrati a Lecco con gli amici locali che ci hanno accompagnato fino all’Alpe Paglio in alta Valsassina dove abbiamo lasciato i mezzi e ci siamo incamminati nel bosco sino ad arrivare al Pian delle betulle dove già fervevano i preparativi per la festa dell’indomani ed erano già state montate le tende che ci avrebbero ospitato per quei due giorni.

Postato da morang il (173 letture)
(Leggi Tutto... | 7797 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0)



Nerviano 15/09/2018 (Ottobre 2018)
Gruppo

NERVIANO 15.09.2018

…luogo  e data indicativi di un avvenimento che bisogna evidenziare. Niente di eccezionale ma ugualmente importante per quanti si adoperano affinché non passi definitivamente nel  dimenticatoio quel momento storico della nostra Patria che si chiama  Prima Guerra Mondiale 1915-1918. E’ una scommessa  ipotizzare quanti dei nostri giovani e NON sappiano o ricordino di che cosa si sta parlando …. lasciamo perdere; tante volte ci sentiamo verniciati di matusa, non più al passo con i tempi e con l’accusa di  perdere il nostro tempo prezioso  dietro a date, guerre, personaggi, tutte “cianfrusaglie” del tempo che fu e ci dimentichiamo di quanto ai giorni d’oggi sia ritenuto veramente importante,  dall’esaltazione e utilizzo esasperato dell’apparire in una corsa senza fine, all’ essere sempre vincitori  e agguantare  vantaggi commerciali o politici senza esclusione di colpi: in tutto questo bailame di urgenze esistenziali ci si dimentica del come siamo arrivati a  POTER  agire, pensare e comportarci in piena LIBERTA’. Detto ciò, dopo tutta questa anteprima, ecco perché ci siamo trovati sabato 15 c.m. in quel di Nerviano.

Postato da morang il (103 letture)
(Leggi Tutto... | 5484 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0)



Rifugio "CONTRIN" (Settembre 2018)
ANA

Rifugio “CONTRIN“

 
… è la casa degli Alpini ai piedi del versante  sud della Marmolada: siamo a 2016 mt. s.l.m. Erano anni che ci speravo ed ogni volta il diavolo o chi per esso ci metteva lo zampino … finalmente quest’anno è stata la volta buona. Vi risparmio il come ci sia riuscito e in che condizioni ma l’importante che alla vista degli ombrelloni color rosso del rifugio abbia gridato a me stesso: “ce l’ho fatta, anche questo lo mettiamo nello zaino”. Ho scritto ”mettiamo”, in genere lo si dice, ma a maggior ragione quest’anno perché in realtà non ero solo ma affiancato e/o supportato da quattro compagni d’avventura e che compagni. Con la pressione sotto le scarpe sognavo sempre che ogni curva, ogni tornante  fosse  quello della volta buona, dell’arrivo insomma finché posizionato  nella conca del Contrin eccolo il rifugio  vigilato dal  pennone della bandiera. Non me ne importa un fico se i montagnini più corrazzati mi leggano con tollerante sufficienza, è una scarpinata da quattro soldi, io in quel momento mi sentivo, come mi sentivo?  fate un po’ voi.
Postato da morang il (115 letture)
(Leggi Tutto... | 7377 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0)



Campo scuola 2018 ( Settembre 2018 )
Sezione ANA Milano

CAMPO SCUOLA 2018

Nei giorni 6 – 7 e 8 luglio si è svolta la terza edizione del Campo Scuola ANA – PC della Sezione di Milano che ha visto la partecipazione di 25 ragazze e ragazzi adolescenti che hanno voluto, chi per la sua terza volta e chi per la prima, provare l’esperienza di tre giorni comunitari in compagnia degli alpini e di loro coetanei magari mai visti prima, condividendo ogni momento delle giornate e delle due notti. Come sempre l’evento si è tenuto a Cesano Maderno presso la sede logistica della Protezione Civile, intesa sia come Sezione che come Colonna Mobile Regionale, e ha seguito il programma collaudato negli anni scorsi che prevedeva una serie di iniziative per i nostri bocia per i quali appena arrivati, come ai tempi di naia, si procedeva alla “vestizione” con la consegna delle magliette e dei badge che riportavano oltre al loro nome anche il plotone di appartenenza e venivano presentati ai due capiplotoni che li avrebbero seguiti durante tutta la permanenza e nelle uscite. La prima sera, dopo il saluto e l’introduzione del nostro Presidente Luigi Boffi, i nostri hanno avuto un incontro con Alessia Dellavalle alpina attualmente in servizio a Fossano ed iscritta al Gruppo di Cinisello Balsamo e con Gianluca Cortellessa che dopo la sua esperienza negli alpini svolge ora la sua missione presso la Polizia di Stato a Milano che hanno parlato, aiutati da supporti video, della loro esperienza e rispondendo alla fine alle domande dei presenti.

Postato da morang il (100 letture)
(Leggi Tutto... | 9977 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0)



Uscita SIA ( Settembre 2018)
Squadra Intervento Alpino

USCITA S.I.A.

Domenica 24 giugno alcuni componenti della S.I.A. hanno effettuato l’uscita addestrativa finalizzata alla progressione su terreno impervio e come meta finale la vetta del Pizzo dei Tre Signori posta a 2.554 mt., cresta principale delle Alpi Orobie e che è posta tra i solchi orografici della Valtellina, della Val Brembana e della Valsassina, da qui il suo nome. Come sempre sveglia ad ora antelucana giustificata dal viaggio abbastanza lungo sino alla val Gerola, punto di inizio dell’escursione dall’abitato di Laveggiolo nonché dalla lunghezza del percorso abbastanza impervio che prevedeva 4,30 ore di salita ed altrettante di discesa (tutte comunque rispettate). I componenti della squadra erano sei con l’aggiunta dell’oramai adottata Paola, iscritta al Gruppo di Melzo, che ha voluto essere dei nostri è che si è guadagnata la soddisfazione di compiere buona parte dell’impegnativo percorso.    

Postato da morang il (48 letture)
(Leggi Tutto... | 3665 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0)



ADUNATA 2018 (lUGLIO 2018)
ANA

ADUNATA 2018

  nell’odierno mondo del mordi e fuggi chi si ricorda più di Trento, dell’Adunata tanta attesa ed ormai archiviata nel mondo del tempo che fu? In verità, noi della Sez. di Milano, si pensa, si ipotizza a quella del prossimo anno: parliamo di noi  terra terra che, senza voler immaginare a quanto bolle  in pentola già da tempo lassù nella sala dei comandi, dovremo prepararci a  renderci disponibili, per quanto possibile,  in attesa delle direttive che prima o poi arriveranno. In associazione d’idee,  il mio ricordo va alle squadre di alpini  che ho intravvisto la sera/notte  del 12/5 sotto l’acqua, pioveva che Dio la mandava, impegnate a togliere le transenne  dalle strade per averle nel mattino successivo  sgombre per  il normale traffico  .. a dire  cosa ci toccherà il prossimo anno? Un’alpino  della sez. di Trento al termine del passaggio della Stecca guardandoci con un’espressione  indecifrabile ma fra il serio ed il divertito ci avrebbe detto … forza ragazzi e  che Dio ve la mandi buona … in verità  ghignando sbottò    ohè  voaltri de Milan … desso i je c…si vostri…   grazie! Gli auguri sono sempre graditi anche se espressi con un linguaggio ruspante che sa tanto di caserma!

Postato da morang il (343 letture)
(Leggi Tutto... | 7424 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0)



Esercitazione di Protezione Civile
Protezione Civile

ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE

Da venerdì 8 a domenica 10 giugno si è tenuta a Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna l’esercitazione di Protezione Civile che ha visto la partecipazione di circa 700 volontari del 2° raggruppamento, per intenderci le Sezioni A.N.A. di Lombardia ed Emilia Romagna. E’ stato un grande impegno organizzativo volto a testare la preparazione e il livello di addestramento raggiunto dai volontari che nel corso dell’anno frequentano vari corsi di perfezionamento e specializzazione nelle proprie sezioni e che due volte all’anno sono chiamati ad operare insieme per mettersi alla prova per quanto riguarda la interscambiabilità e la sincronia necessaria ad operare in situazioni di emergenza. Già da metà settimana diversi volontari di tutte le Sezioni si erano uniti agli amici emiliani per l’allestimento del campo comprensivo di tutte le strutture necessarie ad accogliere gli alpini e alcune famiglie del paese che figuravano quali ospiti – sfollati che hanno passato tre giorni nella tendopoli e per i quali erano previsti servizi igienici, docce, una tenda mensa in grado di sfamare circa 1000 persone, nonché tutti i servizi logistici dalla sala stampa, al centro operativo radio sino ad un’area diventata presidio sanitario ad opera dei volontari della Croce Rossa e delle P.A.S.

Postato da morang il (107 letture)
(Leggi Tutto... | 9168 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0)



25/26 Aprile 2018 (Giugno 2018)
Gruppo

25/26 aprile 2018…

due date, due giorni che hanno qualcosa in comune  per quanto mi riguarda, forse per la coincidenza di quest’anno. Appare da subito come il giorno 25 ricorra la celebrazione della Liberazione  dell’Italia, l’inizio di quella strada che porterà alla nascita della nostra Patria, della repubblica italiana, con la fine di periodi  storici che hanno scombussolato intere generazioni ecc … ecc …   Il giorno seguente poi, 26  per l’appunto, ho avuto l’opportunità di partecipare ancora una volta ad una “salita  scolastica” sulla Linea Cadorna in quel di Viggiù. Scolastica perché com’ è avvenuto l’anno scorso Franco Maggioni ed io abbiamo accompagnato una scolaresca sulle fortificazioni costruite già nel periodo 15/18 con lo scopo di bloccare l’eventuale invasione  delle truppe tedesche provenienti dalla Svizzera. Non avvenne niente di tutto questo, non si sparò un colpo ma l’immane lavoro compiuto dalle “maestranze” del posto è rimasto a testimonianza storica. Ecco  il legame  fra le due date  che giustifica il titolo di queste righe. Riandando al 25 u.s.  mi sembra opportuno evidenziarne la positività:  questo giorno, ormai un simbolo,  da sempre   esaltato,   bistrattato, malinteso, politicamente strumentalizzato negativamente e/o positivamente è   costante motivo di un diluvio di pagine.

Postato da morang il (273 letture)
(Leggi Tutto... | 8624 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0)



475 articoli totali
(16 pagine - 30 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16
Calendario Eventi
Aprila 2019
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
Nessun evento oggi.

Notiziario
Documento senza titolo
Ultimo numero del notiziario Aprile 2019

www.ana.it
Documento senza titolo
Visita il portale ufficiale dell'Associazione Nazionale Alpini

ana.milano.it
Documento senza titolo
Dalla sezione

Veci e Bocia
Documento senza titolo
Leggi il notiziario della Sezione

WikiPedia
Cerca in WikiPedia

made for PHP-Nuke
by Claus Bamberg


Sondaggio
Cosa pensi di questo sito?

Ummmm, niente male
Bello
Orribile
Il migliore!
Discreto



Risultati
Sondaggi

Voti: 33
Commenti: 61


 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke