Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
04:17:43
Data : 22-09-2021
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: MuoiGqt016
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 74

Persone Online:
Visitatori: 106
Iscritti: 0
Totale: 106

Una settimana dopo (Giugno 2019)
Postato il di morang

Gruppo

UNA SETTIMANA DOPO

Dopo cosa?  l’Adunata .. è ovvio. Cosa dire al di là che è passata, che poteva andar peggio o  meglio,  se siamo stati fortunati  o no?  Forse la domenica del 12.5.2019 Giove Pluvio  era impegnato su altri fronti  anche se al sabato pomeriggio con una tempestata dalla T maiuscola ci aveva  fatto capire che poteva venirci a trovare  anche il giorno successivo.  Cosi non è stato e da questo punto di vista   non si poteva avere di meglio: bel tempo  quindi specialmente  senza la “cottura” dall’asfalto bollente nell’attesa dello sfilamento. Per  il resto  tutto bene? Che sia andato nel migliore dei modi? Per quanto mi riguarda, questa adunata è stata  vissuta in modo diverso dalle altre quando ero soltanto  “l’alpino-turista“  di turno felice di poter partecipare dopo l’affanno di mesi prima nella ricerca di un posto dove campeggiare, tempo fa con la tenda e, successivamente  data l’età dei più di noi, del nostro gruppo, con i camper. Credo di poter affermare senza tema di smentita che quel periodo, per intenderci  quello della tenda,  pur fornita  di ogni comodità  assieme a qualche disagio, appartenga ormai da qualche anno al capitolo dei ricordi; comunque sempre bei ricordi. Inconsciamente un sorriso riaffiora da subito con il riandare all’ansia-meteo  dall’arrivo nella città sede dell’Adunata di quell’anno e al continuo guardare verso l’alto sperando almeno nel tempo necessario  per accamparsi. Ricordo come  spesse volte  di notte, fra una russata, una  sbrandata o peggio  una foratura del materassino gonfiabile  si ascoltava il tuono prima lontano poi sempre più vicino fino alle prime gocce di pioggia che si trasformavano in autentici scrosci. 



 Il pensiero di ognuno diventava: e domani? Se poi questo domani collimava con il giorno della sfilata o dello smontare “baracca e burattini“ per il rientro,  queste  incognite  si trasformavano in autentici patemi d’animo …. storia passata! Quest’anno chi più, chi meno si è trovato impegnato nella realizzazione di questa manifestazione che, come già sottolineato è pressoché unica. Ognuno degli iscritti alla Sez. di Milano sa quanto ha dato o avrebbe potuto dare e/o collaborare:   forse un piccolo esame di coscienza ci  potrà confermare se una piccola parte degli applausi di quella domenica ce li siamo per davvero meritati. Chiudo pensando, come spesso mi è successo, a chi veramente ha speso tempo ed impegno a non finire, affinché il tutto riuscisse nel miglior dei modi o, come direbbe il più pessimista, nel modo meno disgraziato possibile. A queste   persone deve andare un GRAZIE  infinito. Non posso sapere se tutto sia filato senza intoppo alcuno, che tutti i traguardi siano stati raggiunti: non appartengo alla stanza dei “Bottoni”, alla stanza di regia di quello che si è rivelato, e si sapeva, come un’ enorme e gigantesco “gioco” ad incastro … sarebbe ingenuo sostenere che l’adunata di Milano sia stata un esempio di perfezione:  in tutte le attività umane c’è sempre una pecca, un qualcosa che non va nel verso giusto.  Condivisibile la prudenza per quanto riguarda il lancio dei paracadutisti però ci sono mancate le nostre Frecce Tricolori, la più bella pattuglia acrobatica del mondo che ci onora  spesso del loro omaggio in questa occasione. Di conserva non si potrà negare che Milano abbia vissuto una giornata da record ed ipotizzare che i convenuti da ogni parte del mondo, isole comprese, nel loro intimo  non ripetano con un pizzico di orgoglio e di soddisfazione: io in quel giorno c’ero, ho sfilato a Milano,  è stato bellissimo!          

                                                                                                   PIO

 


 
Links Correlati
· Inoltre Gruppo
· News by morang


Articolo più letto relativo a Gruppo:
Curiositą (Maggio 2015)


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Una settimana dopo (Giugno 2019)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke