Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
13:28:29
Data : 09-08-2022
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: henryk55
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 82

Persone Online:
Visitatori: 204
Iscritti: 0
Totale: 204

Campo di lavoro n° 6 di Maiano (Luglio 2022)
Postato il di morang

Protezione Civile

CAMPO DI LAVORO N 6 DI MAIANO

 Friuli , agosto 1976

 Ero stato destinato con una cinquantina di alpini, nella nostra sezione, alla frazione di Cornino in una tenda abbandonata dalla Croce Rossa,  in adiacenza alla stazione ferroviaria di cui era rimasta una sola fonte e i9n prossimità di un campo da calcio, sede di una tendopoli. Detta destinazione costituiva un distaccamento del campo  N° 6 di Maioano super affollato nel mese di agosto.  Il nostro compito era di eseguire lavori per riattare le case danneggiate nelle frazioni vicine su indicazione del comune di Milano. Ne ero convinto di non poter far niente per un alpino reduce di Russia ( con un braccio amputato ) per sistemare un ampio garage che gli avrebbe permesso di passare il prossimo 9inverno avendo avuta distrutta la casa; purtroppo detto garage aveva tutti i muri perimetrali, portanti la soletta piana, inclinati di circa 40 centimetri e pertanto ogni intervento poteva essere causa di crollo definitivo: Saputo ciò un nostro alpino capomastro ( Vittorio Bortolussi ) di origine friulana mi imponeva: “ Dammi gli uomini che scelgo io ( alpini legnanesi), il materiale e non rompermi….” Contro ogni logica tecnica e pratica. Ho raccomandato la puntellazione del solaio e mi sono raccomandato a san Maurizio. Si sono demoliti e ricostruiti fondazioni e muri a piombo demolendo quelli inclinati a sostegno del solaio di copertura per frazioni e in tempi diversi; il tutto ben conoscendo che andavano completati nei soli 3 giorni alla scadenza del t turno per il rientro. Ho raccomandato poi al proprietario di togliere i puntelli alla soletta solo dopo almeno una settimana. Durante il viaggio di ritorno ho appreso che alla mattina prima di partire, per completare l’opera, erano stati tolti i puntelli senza constatare alcun cedimento ( miracoli che solo gli alpini sanno fare). Cito altro fatto.




Dopo cinque giorni di sudore, acquazzoni improvvisi e mangiare come e cosa si riusciva a reperire in posto e i salamini dati dalla “ Citterio “ , nella stanchezza di 14 ore di lavoro ho combinato una cena a base di coniglio in un osteria locale all’aperto. Alle ore 20 dopo una doccia hai servizi del vicino campo di soccorso, con un fuggi fuggi delle due suore addette scandalizzate, abbiamo indossato abiti e biancheria pulita. In quel momento è stato chiesto il nostro intervento e ci è stata data la notizia che nello scavo per la costruzione del forno di Conino ( per iniziativa degli alpini di Monza diretti dal Ing. Galimberti) erano state scaricate due autobetoniere di calcestruzzo e si dovevano sistemare nelle fondazioni pena l’impossibilità di utilizzo la mattina dopo per la sua presa. Immaginate le imprecazioni e le bestemmie!! Indossati nuovamente i vestiti appena dimessi e caricati su 2 macchine di 8 legnanesi, si è partiti cantando. Quando era già buio si è completato il lavoro di sistemazione del calcestruzzo nei cassoni alle luci dei fari delle macchine e stavamo ritornando quando il nostro capomastro ci ha richiamati a lavare carriole, secchi e badili che avevamo usato. Dopo le 22 il coniglio si è mangiato con appetito e innaffiato con buon vino ma in fretta per essere pronti alle 6 del mattino successivo al tè ( che preparavamo in un pentolino ) per poi raggiungere i posti di lavoro con tempestività:. Negli anni 80 sono tornato in Friuli con mio figlio per documentare la sua tesi di laurea, in architettura e non potete immaginare la riconoscenza dei friulani che riconoscendomi, si sono messi a nostra completa disposizione.                                                                                                                                                                                                                                                  Gildo Lampugnani

 
Links Correlati
· Inoltre Protezione Civile
· News by morang


Articolo più letto relativo a Protezione Civile:
Riunione annuale del nucleo di P.C. sezionale (Gennaio 2015)


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Argomenti Correlati

Protezione Civile

"Campo di lavoro n° 6 di Maiano (Luglio 2022)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke