Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
16:20:21
Data : 23-07-2024
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: MistyPayne
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 83

Persone Online:
Visitatori: 130
Iscritti: 0
Totale: 130

Gruppo Alpini San Vittore Olona: Sezione ANA Milano

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Alpini a Monza (Maggio 2024)
Sezione ANA Milano

ALPINI A MONZA PER LA GIORNATA REGIONALE DELLA RICONOSCENZA

Sabato 6 aprile si è celebrata la giornata regionale della riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, istituita con la legge regionale del 30 settembre 2020
al fine di: promuovere le numerose attività di aiuto, di supporto e di volontariato che da sempre ne caratterizzano l'operato e di diffonderne i valori storici, sociali e culturali, soprattutto tra le generazioni più giovani e in età scolastica. L’assessore Regionale Paolo Franco presente su delega del Presidente Attilio Fontana ha portato il saluto della Regione evidenziando il senso di gratitudine e affetto verso gli Alpini. Le ‘Penne Nere’ incarnano alla perfezione lo spirito dei lombardi, l’attaccamento al territorio, alle tradizioni e al Tricolore”. “Regione Lombardia – ha proseguito Franco – si è sempre dimostrata vicina agli Alpini e alla loro Associazione Nazionale: siamo e saremo sempre dalla parte di chi si spende con abnegazione, tenacia e coraggio per la nostra gente, onora la Patria e vive per la solidarietà. Gli Alpini hanno scritto la storia dell’Italia e della Lombardia e sono in prima fila ogni qual volta è richiesto il loro aiuto. Penso, da bergamasco, all’ospedale da campo costruito in tempi record nella fiera di Bergamo, nei giorni più bui della pandemia. Penso a tutte le circostanze in cui, senza chiedere nulla in cambio, si sono adoperati per aiutare il prossimo con dedizione ed entusiasmo. La Lombardia e l’Italia non possono fare a meno degli Alpini e noi, come Regione Lombardia, non smetteremo mai di ringraziarli”. L’ organizzazione della manifestazione quest’anno è stata affidata  alla Sezione di Monza che nell’occasione ha celebrato il suo 95° anniversario di fondazione e bisogna proprio dire che il risultato è stato veramente eccellente, grazie anche alla splendida giornata con una temperatura decisamente estiva ma che ha contribuito alla buona riuscita. Il programma prevedeva l’ammassamento presso l’avancorte della Villa Reale e i numerosi alpini come noi giunti con notevole anticipo hanno approfittato dell’occasione per visitare e godersi il bellissimo parco situato alle spalle della Villa, prima di schierarsi in attesa dell’inizio della manifestazione che ha preso il via con gli Onori resi ai Gonfaloni delle decine di Comuni presenti scortati dai Sindaci, al Labaro dell’Associazione Nazionale Alpini e ai Vessilli Associativi e seguito dalla sempre sentita cerimonia dell’Alzabandiera con l’Inno di Mameli cantato da tutti i presenti. Al termine ha avuto inizio la sfilata accompagnata dalla Fanfara Alpini di Asso che ha percorso le vie Regina Margherita, P.za Citterio, Carlo Alberto, P.za Roma, Italia, Vittoria, per arrivare infine in P.za Trento e Trieste dove si è proceduto alla deposizione di una corona al Monumento e agli Onori ai Caduti, seguiti dalla lettura della Preghiera dell’Alpino al termine della quale l’Ammaina bandiera ha decretato il termine “ufficiale” della manifestazione.  Infatti successivamente si è tenuto un incontro con le autorità nell’Aula Magna del Liceo Zucchi seguito dalla Conferenza “Alpini e IMI(Internati Militari Italiani): una storia di sacrificio e solidarietà” con il prof. Luca Frigerio.

F.M.

Postato da morang il (16 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Giuramento a Milano (Maggio 2024)
Sezione ANA Milano

GIURAMENTO A MILANO

 

Sabato 23 marzo presso l’Arco della Pace di Milano, si è svolta la cerimonia di Giuramento degli Allievi della Scuola Militare TEULIE’ appartenenti al corso “FUMI III”, alla presenza del Presidente del Senato della Repubblica, Sen. Ignazio La Russa, del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Carmine Masiello e del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Carlo Lamanna. Dopo lo schieramento nel piazzale antistante l’Arco della Pace dei giuranti, degli allievi del corso precedente e delle delegazioni delle Associazioni d’Arma e della rappresentanza dei numerosi ex allievi, il simbolico “passaggio della stecca” fra i rappresentanti dei due corsi, c’è stato il momento più significativo con il fragoroso “LO GIURO” gridato in coro dai 74 Allievi all’allocuzione del Comandante della Scuola, Colonnello Antonio Calligaris e al cospetto della Bandiera d’Istituto, decorata di medaglia di Bronzo al Valore dell’Esercito quale solenne atto di fedeltà alla Repubblica Italiana che ne sancisce l’ingresso a pieno titolo nei ranghi dell’Esercito. Rivolgendosi agli allievi, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha sottolineato che “la Scuola è un luogo in cui si apprende il valore dell’essere generosi e disponibili verso il prossimo e si impara ad essere coraggiosi e consapevoli; virtù che si fortificano nel senso del comune dovere e alla luce di regole identitarie e di un codice comportamentale improntati alla disciplina, alla coesione e all’insegnamento dell’etica militare. Siate fieri della vostra scelta coraggiosa, dimostrando sempre, qualunque siano i vostri sogni per il futuro, quanto i principi e i valori in cui credete sono solidi e quanto la passione e l’entusiasmo di essere un allievo della Scuola Militare “Teulié” possono essere contagiosi.

Postato da morang il (15 letture)
(Leggi Tutto... | 6799 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Assemblea Sezionale (Aprile 2024)
Sezione ANA Milano

 

ASSEMBLE SEZIONALE

Domenica 3 marzo, ospitati nell’aula magna  dell’Istituto Leone XIII a Milano si è svolta l’annuale Assemblea generale della Sezione di Milano preceduta come di consueto dalla deposizione di una corona di allora al monumento all’Alpino situato nella piazza antistante l’istituto alla presenza dei rappresentanti dei Gruppi con relativi Gagliardetti. Sbrigate le formalità di registrazione alle 9,30 ha avuto inizio l’assemblea e dopo il doveroso saluto alla Bandiera e la nomina del Presidente, del segretario e degli scrutatori si è entrati nel vivo della mattinata con l’approvazione del verbale della seduta precedente e la consegna delle medaglie ricordo ai Soci con 50 anni di iscrizione all’Associazione, mentre sono stati ricordati i Soci andati avanti nel corso dell’anno passato. Successivamente il Presidente Fusar Imperatore ha consegnato il Gagliardetto agli alpini del nuovo Gruppo della nostra Sezione, il 47° quello di Tribiano ed è stato significativa la presenza sul palco dei rappresentanti dell’amministrazione comunale di quel paese che da oggi può contare sulla presenza degli alpini che saranno certamente un punto di riferimento per tutta la comunità perché, per usare le parole della Sindaca di Brescia Laura Castelletti in Piazza della Loggia in occasione dell’anniversario di Nikolajewka: “Gli alpini sono una risorsa importante della vita delle nostre comunità, un collante della società, strumento di coesione, testimoni di solidarietà e capacità di operare: fortunato è ogni comune in cui ci sia un alpino che insegna l’impegno civile” ….(parole sue). Si è quindi dato seguito all’ordine del giorno che prevedeva la lettura della relazione morale del Presidente e l’esposizione di quella finanziaria da parte dei responsabile economico, seguiti dagli interventi relativi alle relazioni e ad argomenti associativi, che è possibile visionare sul sito sezionale o sul prossimo numero di Veci e Bocia,  al termine dei quali il Presidente ha dato le sue risposte. Si è proceduto quindi all’approvazione delle relazioni e si è proceduto all’elezione dei nuovi Consiglieri e del Presidente, quest’ultima per alzata di mano in quanto presente un unico candidato ed è stato quindi rieletto Valerio Fusar Imperatore al quale facciamo gli auguri per un altro mandato alla guida della Sezione di Milano. Dichiarata chiusa l’assemblea sono state ritirate all’uscita le schede relative alla votazione dei nuovi consiglieri tra i quali è risultato eletto il nuovo Consigliere addetto al nostro Gruppo: Gino De Finis di Magenta al quale inviamo le felicitazioni e che è già stato presente alla nostra festa quale sua prima uscita.

F.M.

Postato da morang il (39 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Messa in Duomo (Gennaio 2024)
Sezione ANA Milano

 

Alpini a Milano per la tradizionale celebrazione della Messa in Duomo

 

Tante penne nere a Milano Domenica mattina per l’annuale appuntamento in Piazza Duomo e per la successiva Messa, voluta da Peppino Prisco per ricordare gli Alpini andati avanti e in particolare i caduti durante la campagna di Russia e celebrata fin dal 1955. Giornata soleggiata ma caratterizzata da un freddo pungente che però non ha scoraggiato migliaia di penne nere che hanno voluto manifestare con la loro presenza l’attaccamento a questa tradizionale manifestazione. All’arrivo del Labaro nazionale scortato dal presidente Sebastiano Favero e seguito dal Consiglio ANA al completo è seguito l’alzabandiera e la rassegna dello schieramento delle rappresentanze civili e militari da parte del Generale Comandante le Truppe Alpine, Ignazio Gamba. Dal Sottosegretario alla Difesa Isabella Rauti e dal Presidente Favero. Poi Santa Messa in Duomo. All’altare i gonfaloni di Milano e di tantissimi Comuni della Lombardia, fra cui anche quello di San Vittore Olona accompagnato dal Sindaco. Nutrita come si diceva la partecipazione degli alpini provenienti anche da località lontane e, solo per citarne alcune, dalla Valle d’Aosta, dal Friuli e dall’Emilia Romagna. Migliaia gli alpini fieramente schierati dietro i Labari Sezionali e rappresentati da centinai di gagliardetti dei Gruppi, fra cui anche il nostro, in perfetto allineamento nella navata centrale. Dopo la messa, sul sagrato del Duomo intervento delle autorità civili e militari che hanno ringraziato gli alpini per quello che rappresentano e soprattutto per quello che fanno con ammirevole spirito di servizio. Quindi ammaina bandiera e sfilata per le vie della città fra due ali di folla fino a S Ambrogio dove è stata deposta una corona. Infine un doveroso ringraziamento al Servizio d’Ordine Ana, dove tra l’altro siamo ben rappresentati come Gruppo, per l’organizzazione e la disciplina di tutta la manifestazione.

Enrico Girotti

 

Postato da morang il (45 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Ponte Selva (Luglio 2023)
Sezione ANA Milano

PONTE SELVA

Dopo la forzata pausa causata dalla pandemia che ha visto cancellare per due anni ogni iniziativa associativa, domenica 11 giugno è stato ripreso il Raduno Sezionale di Ponte Selva, presso quella che è nata come Casa dell’Orfano voluta da Mons. Antonietti nel 1925 per accogliere i bambini rimasti orfani nel dopoguerra a causa del conflitto e che ha visto nel corso degli anni passare centinaia di piccoli ospiti e che ora, dopo la recente scomparsa di Padre Arturo ultimo custode del posto, viene utilizzata come campo estivo e di ritiro per squadre sportive. Alcuni di noi sono arrivati sul posto sabato pomeriggio per allestire le tende che sarebbero servite l’indomani per il rancio alpino e come spesso capita in quella valle, appena terminato il cielo ha pensato bene di iniziare a scaricare acqua forse per non farci perdere l’abitudine presa con l’Adunata di Udine, ma tant’è…l’Alpino non è solubile e sempre si adatta. La mattina della domenica al risveglio una coltre di nebbia lasciava presagire una bella giornata (e così è stato) ed abbiamo atteso l’arrivo degli alpini e famigliari decisi a passare una bella giornata in compagnia, giornata iniziata con l’Alzabandiera e proseguita con il corteo e la successiva S. Messa accompagnati dalla nostra Fanfara e dal Coro ANA di Milano. Terminata la funzione è stato servito un generoso aperitivo mentre iniziavano le gare di tiro, briscola e freccette fra le squadre intervallate dal rancio allietato dai brani suonati dalla Fanfara e dal concerto del Coro nella Chiesetta. Purtroppo bisogna dire che l’affluenza è stata certamente inferiore alle precedenti edizioni e ciò pone un interrogativo sulle prossime manifestazioni ma qualunque sarà la decisione che verrà presa, l’importante è non perdere la voglia e la gioia di stare insieme.

 

Postato da morang il (57 letture)
(commenti? | Voto: 0)



A scuola di montagna con gli alpini (Giugno 2023)
Sezione ANA Milano

A SCUOLA DI MONTAGNA CON GLI ALPINI

Sabato 29 aprile una squadretta della S.I.A. con una spolverata di coristi del gruppo di Melzo ha accompagnato una ventina di studenti della classe 3C del Liceo IIS Machiavelli di Pioltello in Val d’Aosta e precisamente nella valle del Lys sopra Gressoney Saint Jean per visitare l’antico insediamento Walser di Alpenzù un luogo magico, arroccato su un balcone naturale che sovrasta la valle e la cui vista spazia sullo spettacolare massiccio del Monte Rosa, vista che ci è stata purtroppo negata dalle condizioni climatiche avverse. La cronaca della giornata ha visto l’appuntamento in valle fra il pullman della scuola, noi alpini partiti dalla periferia milanese e la nostra guida locale, il mitico “zio” Franco torinese da tempo oramai residente in Valle con il quale ci siamo consultati riguardo il tempo che fino a qualche minuto prima non dava speranze per la giornata ma che in quel momento sembrava concedere una tregua tanto da farci decidere di effettuare egualmente l’escursione prevista al grido di “se pioverà la prenderemo”. Posteggiati i mezzi e caricati gli zaini in spalla, dopo una breve spiegazione sull’uscita e sul comportamento da tenere, i ragazzi inquadrati dalle insegnanti Paola Poltronieri e Paola Guidotti (anch’essa volontaria nella nostra P.C.) iniziavano la salita non prima di avere lanciato uno sguardo alle case del borgo nostra mèta che si vedevano abbarbicate lassù…per qualcuno un po’ troppo lassù. E comunque chi prima e chi dopo tutti siamo arrivati alla destinazione prefissata e dopo una breve pausa ci siamo recati presso la baita dello “zio” dove quest’ultimo ha illustrato le condizioni di vita e di lavoro nella valle e specialmente nel villaggio che ci ospitava con particolare riferimento alle difficoltà quotidiane che dovevano affrontare gli abitanti di tutte le età per sopravvivere e mantenersi con i prodotti che la terra offriva e che a costo di pesanti sacrifici dovevano coltivare, nonché al fatto che la ristrutturazione e il mantenimento dell’abitato sia stato possibile grazie alla volontà e all’impegno di volontari che hanno inteso salvaguardare una realtà storica che rischiava di scomparire. Abbiamo anche potuto visitare alcune abitazioni nelle quali erano stati ricreati gli ambienti originari. Dopo questa lezione storica ci siamo recati e schierati nella “piazzetta” dove grazie ad un rudimentale pennone abbiamo eseguito l’Alzabandiera, cerimonia questa per la maggior parte dei ragazzi vissuta per la prima volta ma comunque da tutti partecipata. E poiché tutti i salmi finiscono in gloria, al “rompete le righe” ci siamo fiondati tutti nell’area pic-nic del vicino rifugio dove è stato consumato il rancio al sacco al termine del quale, complici i coristi, sono iniziati i canti ai quali si sono subito uniti molti ragazzi (e specialmente ragazze) che hanno dimostrato di apprezzare questo modo di stare insieme che per noi è naturale, ma che per loro è stata una autentica nuova esperienza vissuta senza l’ausilio dei telefonini. Buon ultimo le foto di rito prima di imboccare il sentiero di rientro a fondo valle e dopo esserci ricompattati sui mezzi, prima della partenza abbiamo fatto un tappa a Saint Jean dove abbiamo incontrato il capogruppo alpino locale col quale c’è stato uno scambio di doni prima di riprendere la via del ritorno noi soddisfatti di avere condiviso questa bella esperienza con i ragazzi e la speranza, per quanto riguarda loro, di essere stati contenti di avere passato una giornata particolare con i loro nuovi amici alpini.

Franco

Postato da morang il (62 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Il gruppo alle celebrazioni per Don Gnocchi (Maggio 2023)
Sezione ANA Milano

Il Gruppo di S. Vittore O. alla celebrazione al Santuario del Beato don Gnocchi

Il 2 aprile la Lombardia ha celebrato la “Giornata regionale della riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli Alpini”, istituita simbolicamente nel giorno in cui è iniziata la realizzazione dell’Ospedale in Fiera a Bergamo per far fronte all’emergenza Coronavirus. In quest’ambito la sezione di Como e quella di Bergamo hanno promosso la celebrazione della Santa Messa al Santuario del Beato don Gnocchi presso l’omonima Fondazione a Milano e la presentazione di una sua reliquia  che sarà portata al tempio di Cargnacco in occasione dell’Adunata Nazionale degli Alpini in programma a Udine dall’11 al 14 Maggio. Alla celebrazione era presente anche il vessillo della Sezione di Milano e il gagliardetto con una delegazione del Gruppo di S. Vittore Olona. Semplice e partecipata la celebrazione del Rettore della Fondazione che in occasione della domenica delle Palme ha ricordato anche la figura di don Carlo Gnocchi. Successivamente è stata benedetta la reliquia che verrà portata a tappe a Cargnacco da circa trenta camminatori assistiti dai Gruppi Alpini delle varie sedi attraversate dal percorso. La partenza avverrà sabato 6 maggio per arrivare a Cargnacco venerdì 12 maggio.

Postato da morang il (64 letture)
(Leggi Tutto... | 5341 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Assemblea Sezionale (Aprile 2023)
Sezione ANA Milano

ASSEMBLEA SEZIONALE


Domenica 5 marzo si è tenuta presso l’aula magna dell’Istituto Leone XIII a Milano l’annuale Assemblea Generale della nostra Sezione che ha visto, dopo i  rituali onori alla Bandiera, la consegna dei riconoscimenti ai soci con 50 anni di iscrizione all’A.N.A., al termine della quale si è data lettura della Relazione Morale del Presidente e di quella finanziaria entrambe successivamente approvate all’unanimità dall’assemblea. Si è dato poi spazio agli interventi dei soci su vari temi (che potremo leggere integralmente su Veci e Bocia)  ai quali hanno fatto seguito le risposte del Presidente, e successivamente le votazioni per il rinnovo del Consiglio sezionale hanno chiuso i lavori.

Postato da morang il (76 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Ciao Giuliano (Gennaio 2023)
Sezione ANA Milano

CIAO GIULIANO

E dopo i festeggiamenti del capodanno, la notizia che non avresti mai voluto sentire: Giuliano Perini ci ha lasciati, è andato avanti  e ha raggiunto in cielo la sua Milena che lo ha preceduto di soli 8 mesi ed ora si trovano insieme ai tanti amici alpini che in questo mezzo secolo hanno fatto la storia della Sezione di Milano e non solo. Dire Giuliano Perini e dire Alpino è tutt’uno e per chi come me ha avuto la fortuna di condividere tanta esperienza con la penna non può che essergli grato per quanto ha fatto per la nostra Associazione.   I nudi numeri non rendono merito alla Sua figura ma è giusto ricordarli per chi, fra i più giovani, non ha avuto la possibilità di conoscerlo: Capogruppo di Cinisello Balsamo, Direttore di Veci e Bocia, Presidente della Sezione di Milano dal 1989 al 1998 raccogliendo il testimone da quella figura leggendaria di Antonio Rezia, Consigliere Nazionale e soprattutto cofondatore insieme all’indimenticato Roberto Polonia del Nucleo di Protezione Civile Sezionale ma soprattutto alpino fino al midollo senza compromessi e grande amico del nostro Gruppo che nel periodo della Sua presidenza ha realizzato il sogno della Sede. Giuliano, tanti altri, migliori di me, parleranno più dettagliatamente della Tua figura, io posso solo dirti che sono onorato di avere condiviso quasi tutta la mia vita alpina in tua compagnia e Ti ringrazio per l’affetto che ci hai sempre dimostrato e per l’esempio che sei stato per tanti di noi.

Franco Maggioni

Postato da morang il (141 letture)
(commenti? | Voto: 0)



La S. Messa in Duomo (Gennaio 2023)
Sezione ANA Milano

LA S. MESSA IN DUOMO

Quale chiusura ufficiale delle manifestazioni in occasione del 150° anniversario della fondazione del Corpo degli Alpini, domenica 11 dicembre si è svolta la S. Messa in ricordo di tutti gli alpini e i soldati caduti in guerra rispettando una tradizione iniziata nel lontano 1955 (guarda caso proprio l’anno di fondazione del nostro Gruppo) su iniziativa dell’indimenticato Peppino Prisco reduce di Russia che volle in questo modo ricordare i fratelli alpini “andati avanti” e che non fecero ritorno a baita. La bella giornata ha permesso lo svolgimento regolare del programma organizzato nei dettagli e che ha visto l’ammassamento degli alpini in piazza della Scala da dove, con un breve corteo hanno raggiunto il piazzale del Duomo schierandosi e rendendo gli onori all’ingresso dei Gonfaloni presenti e del nostro Labaro nazionale. Prima dell’ingresso nella Cattedrale sono stati resi gli onori al Comandante delle Truppe Alpine Gen. Gamba e al Presidente del Senato On. La Russa che hanno passato in rassegna i militari e gli alpini schierati. La S. Messa è stata celebrata da Mons. Francesco Brugnaro Vescovo emerito di San Severino Marche e come sempre è seguita con partecipazione dai presenti.    Al termine, tornati sul piazzale e ripreso posto nello schieramento si è proceduto ai discorsi di rito delle autorità ed era veramente un bel colpo d’occhio la piazza gremita di gagliardetti, Vessilli di Sezioni venute anche da lontano per essere presenti e una selva di Gonfaloni dei Comuni che non hanno voluto mancare a questa cerimonia e dimostrare la vicinanza agli alpini, solo della nostra Sezione erano presenti quelli di 41 paesi su 43 gruppi. L’inizio della sfilata ha dato il via all’ultima parte della manifestazione con il corteo che attraversando le vie cittadine fra due ali di gente, ha poi raggiunto il Sacrario in S. Ambrogio dove sono stati resi gli onori ai Caduti ed al termine il “rompete le righe” ha segnato la fine della bella giornata in ricordo di che è andato avanti.

Postato da morang il (69 letture)
(commenti? | Voto: 0)



A scuola (Gennaio 23)
Sezione ANA Milano

A SCUOLA

Sabato 10 dicembre, su invito della Prof.ssa Paola Guidotti insegnante del Liceo Scientifico IIS Niccolò Macchiavelli di Pioltello , nonché volontaria della Protezione Civile, ho partecipato ad un incontro sulla prima guerra mondiale e sulle condizioni di vita (e purtroppo anche di morte) patite dai soldati nelle trincee. Come sempre è stato molto interessante, soprattutto per me, vedere l’interesse delle ragazze e dei ragazzi della 5° C Scientifico nel sentire e vedere dalle foto proposte le condizioni a volte disumane che per i 3 anni di guerra hanno dovuto sopportare soldati in molti casi non più vecchi di loro e ai quali è stata tolta la possibilità di vivere a causa di una guerra da loro non voluta e che ha provocato milioni di morti e questo loro interesse mi ha ancora una volta convinto che tutto questo deve partire dall’interesse degli insegnanti per questi argomenti. Il fatto poi che queste scene si ripetano anche oggi a poca distanza da casa nostra e sapere che, a parte le moderne dotazioni ed abbigliamento utilizzato ora rispetto al passato, la paura del sibilo dei proiettili in arrivo sia sempre la stessa fa capire a tutti noi l’insensatezza delle guerre e ai ragazzi ho semplicemente augurato di poter essere più maturi e responsabili di noi “adulti”. Particolare curiosità e stupore hanno suscitato i reperti che ho portato in visione ed in effetti vedere e soprattutto trovarsi fra le mani proiettili di artiglieria dava veramente l’idea di cosa si vedevano piombare addosso i malcapitati. Questo incontro fa parte di un progetto che si svilupperà durante l’intero anno scolastico con altri incontri ed uscite sul campo in ambito di Protezione Civile e che culmineranno con una giornata didattica con destinazione non le solite mète ma il Sacrario di Cima Grappa quale chiusura di un percorso della memoria e in questo percorso avranno vicino gli alpini fedeli al compito di tramandare alle nuove generazioni la nostra storia.

Franco

Postato da morang il (95 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Raduno di Raggruppamento (Dicembre 2022)
Sezione ANA Milano

RADUNO di RAGGRUPPAMENTO


Nelle giornate del 22 e 23 ottobre Lecco ha ospitato il Raduno del 2° Raggruppamento che rappresenta le Sezioni alpine della Lombardia ed Emilia Romagna e che ha visto convergere nel capoluogo lariano  migliaia di penne nere desiderose di ritrovarsi finalmente dopo gli anni oscuri della pandemia per festeggiare i 150 della costituzione delle Truppe Alpine in concomitanza del centenario della Sezione ospitante. Il programma molto ricco è stato rispettato con l’apertura venerdì 21 in piazza Garibaldi della Cittadella degli Alpini a cura dell’Esercito con esposizione di mezzi, attrezzature ed una palestra di arrampicata dove i più giovani si sono cimentati sotto l’occhio degli istruttori militari mentre nel tardo pomeriggio si è tenuta una cerimonia in onore dei Caduti il tutto purtroppo rovinato dal maltempo. Sabato invece San Maurizio ci ha dato una mano regalandoci un pomeriggio assolato e quasi caldo che ha consentito lo svolgimento del corteo che partito da piazza Stoppani, quasi al termine dell’abitato, ha percorso tutto il lungolago fino al Monumento ai Caduti dove sono stati resi gli onori per poi dirigersi alla Basilica di San Nicolò dove è stata officiata la S. Messa. E all’uscita dalla piazza del Monumento la bellissima immagine delle decine e decine di Sindaci dei paesi con un Gruppo alpino che hanno voluto dimostrare la vicinanza all’Associazione e l’importanza attribuita alla presenza alpina sul proprio territorio.

Postato da morang il (99 letture)
(Leggi Tutto... | 10108 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



100 Anni di impegno
Sezione ANA Milano

100 ANNI DI IMPEGNO


Domenica 2 ottobre i fratelli alpini  di Abbiategrasso hanno celebrato il 100° anniversario della fondazione del loro Gruppo con un nutrito programma che ha visto il prologo sabato 1 presso il Convento dell’Annunciata dove si è esibito il coro dei congedati della Brigata Alpina Julia preceduti dal Coro Alpino di Abbiategrasso, un concerto che ha riscosso un grandissimo successo tanto da lasciare numerose persone in piedi ad assistere allo spettacolo. Domenica mattina, complice la bella giornata,  invece la grande sfilata per le vie cittadine presenti i gagliardetti della Sezione e diversi Vessilli Sezionali oltre, naturalmente, a quello di Milano e con deposizione di corone presso il Monumento ai Caduti ed in mezzo alla popolazione sino a giungere al parco degli Alpini all’interno del quale si trova la Sede del Gruppo e, dopo l’Alzabandiera, si è proceduto alla dedicazione del parco stesso alla memoria del compianto Alfonso Latino già Capogruppo storico che tanto ha dato al suo Gruppo. Al termine i discorsi di rito tra i quali mi ha personalmente colpito quello del past Presidente Nazionale Corrado Perona che ha puntualizzato quanto siano importanti e fondamentali per l’intera vita associativa i Gruppi, vera ossatura dell’A.N.A. Dopo i discorsi il rinfresco offerto dal Gruppo ha dato l’arrivederci ai presenti.

Red.
Postato da morang il (299 letture)
(commenti? | Voto: 0)



La Festa Sezionale (Novembre 2022)
Sezione ANA Milano

LA FESTA SEZIONALE


Sabato 15 e domenica 16 ottobre nel Parco del Castello Sforzesco a Milano si è tenuta la Festa sezionale di autunno, quest’anno posticipata a causa dell’appuntamento elettorale dello scorso settembre e che ha visto una numerosa partecipazione di milanesi e non anche attirati dal tempo clemente e da manifestazioni sportive che si svolgevano  in zona in quei giorni. Un ringraziamento sentito a chi si è prestato a fare servizio che ha consentito, oltre che a portare una boccata di “ossigeno” alle casse sezionali, di presentarci alla comunità proponendo i nostri valori e le nostre tradizioni.

Postato da morang il (83 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Arconate: Inaugurazione baita degli alpini (Luglio 2022)
Sezione ANA Milano

ARCONATE: 12/6/ 2022 INAUGURAZIONE BAITA  DEGLI ALPINI


Lo dico subito: non ci sono stato. Ci tenevo molto, moltissimo, ma come per l’adunata, ho dovuto arrendermi per forza maggiore. Ripeto: ci tenevo moltissimo ma non per la cerimonia in se stessa  molto  simile a tante a cui avevo partecipato ma per qualcosa in più che l'ha  resa pressoché unica: è stato  il raggiungimento di un traguardo la cui fatica è nota solo a chi ha dovuto lottare contro tutto e contro tutti. Tutti i gruppi che  hanno costruito la sede da zero  o l’hanno realizzata in svariati modi  perfino amicali in accordo con altre realtà presenti nel paese ecc., tutti sanno le acrobazie e l’impegno richiesto per arrivare alla meta. La storia  di Arconate,  fino alla data del 12/6/2022, merita un capitolo a parte. Sommariamente: nella “notte”  dei tempi il sottoscritto assieme al capogruppo  Franco Maggioni ci recammo a visitare il gruppo di Arconate in piena attività nella costruzione della sede  e successivamente godemmo con loro quando raggiunsero il compimento del loro obiettivo; noi, allora, eravamo solo con l’idea, il desiderio di  poter avere  in San Vittore Olona, la nostra baita. Tante speranze e tanti dubbi e ricerche che a furia di dai e dai ci accompagnarono alla realizzazione della nostra sede  che, peccando del legittimo orgoglio, per noi è la più bella di tutte. Arrivò la tragedia per il gruppo Alpini Arconate: il doloso incendio della sede. Una batosta che non ti  offre nessuno spiraglio di uscita ma solo la rabbia e lo sconforto dopo tanti sacrifici. Ecco perché questa inaugurazione è diventata un simbolo, un esempio di tenacia tipicamente alpina: voler ripartire sapendo, ma non del tutto, a cosa si andava incontro con il proposito di riprovarci, di voler a tutti costi, realizzare la prima aspirazione di ogni gruppo: avere la propria casa, la propria baita. Seguimmo nel tempo, negli anni, la tribolazione dei nostri vicini, una tribolazione mista all’irritazione per i costanti paletti  richiesti o imposti da una burocrazia sempre più farraginosa assieme  alla latitanza nei tempi di risposta che avrebbero fiaccato la volontà di chiunque.

Postato da morang il (255 letture)
(Leggi Tutto... | 6474 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Messa di Natale 2021 (Gennaio 2022)
Sezione ANA Milano

MESSA DI NATALE 2021

Anticipando la data canonica del  25 dicembre:  celebrazione del Santo Natale,  gli  alpini si sono ritrovati   la domenica del 12/12/2021 per mantenere la promessa  fatta dal Ten. Prisco e ormai statutaria  per l’Associazione Nazionale Alpini … per non dimenticare i nostri morti, quelli che non tornarono più a “baita“ e  quelli che successivamente   fino ai nostri giorni posero” lo zaino a terra” . La cerimonia iniziata già sul piazzale del Duomo di Milano e proseguita  con la celebrazione della S.ta Messa  si concluse con l’onore ai Caduti  presso il Sacrario Militare di Piazza Sant’Ambrogio. Due devozioni  (quella religiosa e quella civile) si sono unite in un dovere che coinvolse totalmente la ns. Associazione. Purtroppo le disposizioni necessariamente imposte dall’autorità sanitaria hanno frenato l’affluenza degli Alpini in particolar modo dalle sezioni più lontane (ho visto il vessillo di Gemona, città che non si trova dietro l’angolo   e questo significa   qualcosa) comunque eravamo veramente in tanti schierati davanti a quella bellezza mondiale chiamata Duomo; siamo persino entrati in Chiesa durante la S.ta Messa, cosa non prevista fino all’ultimo se non ai prenotati fino a numero chiuso  oltre all’aumento delle presenze consentite nel piazzale antistante: indubbiamente riandando alle precedenti annate eravamo in numero minore ma la nostra splendida Associazione c’era per intero, omaggiata dalle numerose presenze civili e militari. (a tal proposito e non voglio offendere nessuno ci mancherebbe altro, in queste manifestazioni di largo respiro ci sono sempre dei “sassolini nelle scarpe” chiamati  interventi celebrativi: purtroppo abbastanza  spesso, superano  quel tempo dopo il quale non ti ascolta più nessuno  con la scontata conseguenza che, quegli stessi  interventi, si  ritorcono sugli  oratori ma espressi  con la fantasia degli astanti che si sbizzarrisce   in quei molteplici idiomi di cui è ricca la nostra lingua, dialetti compresi).

Postato da morang il (352 letture)
(Leggi Tutto... | 8977 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Siamo tornati (Novembre 2021)
Sezione ANA Milano

SIAMO TORNATI


  E finalmente dopo un anno e mezzo di clausura dovuto alla pandemia, abbiamo potuto ritrovarci per una NOSTRA manifestazione, un (seppur ridotto, ma non troppo) raduno alpino e l’occasione ce l’hanno data gli amici del Gruppo di Bresso che domenica 10 settembre hanno festeggiato il loro 50° anniversario di fondazione organizzando, primi assoluti, la prima ricorrenza in presenza che ha visto la partecipazione di un gran numero di alpini e gente comune che ha dimostrato la voglia di ricominciare a vivere dopo tanti lutti e limitazioni. E come nel “sabato del villaggio” il tempo trascorso nell’attesa della partenza del corteo è stato il più sentito in quanto abbiamo riscoperto la gioia di ritrovarci e di rivedere visi sotto il cappello che non vedevamo da tempo e di vivere la bella sensazione di un ritorno alla normalità seppur coperti dalle odiose mascherine che sono oramai diventate parte della nostra vita. Tutto comunque si è svolto per il meglio e malgrado le innumerevoli soste (ma quanti monumenti hanno a Bresso !!!) abbiamo ritrovato il piacere di sfilare come non facevamo da tanto, troppo tempo.   Un grazie quindi agli amici di Bresso per questa opportunità che ci hanno dato e per l’impegno profuso nell’organizzazione dell’evento che normalmente è sempre oneroso, ma che in questa occasione sarà stato certamente titanico.

F.M.

Postato da morang il (171 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Incontro capigruppo (Febbraio 2021)
Sezione ANA Milano

INCONTRO CAPIGRUPPO


Lunedì 18 gennaio si è tenuta la consueta riunione mensile dei Capigruppo della nostra Sezione purtroppo in modalità di videoconferenza, cosa questa che, seppur nella sua oramai collaudata formula, inizia ad essere veramente opprimente perché l’impossibilità di vederci, stare insieme e condividere personalmente quello che più ci sta a cuore mina alla base quello che da sempre ci ha contraddistinto e che è la nostra forza, appunto l’unione e la fisicità dei nostri rapporti. Dopo il doveroso e tradizionale saluto alla Bandiera, seppur virtuale, il Presidente Boffi ha aperto la riunione ricordando l’amico Cesare Lavizzari che giusto due anni fa nella stessa data ci lasciava prematuramente privandoci di una presenza che avrebbe sicuramente potuto dare molto alla nostra Associazione  alla quale aveva dedicato tutta la sua vita. La situazione dettata dalla pandemia sta avendo forti ripercussioni sulla nostra vita associativa impedendo di fatto a Gruppi e Sezioni di svolgere le attività che da sempre sono il fulcro del sodalizio e il fatto che tutte le assemblee sono state posticipate al 15 giugno e che pure la nostra Adunata Nazionale per ora spostata ulteriormente a settembre salvo potere partecipare tutte le persone realmente vaccinate diventa una chimera.

Postato da morang il (263 letture)
(Leggi Tutto... | 3310 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Il viaggio di un simbolo (Gennaio 2021)
Sezione ANA Milano

IL VIAGGIO DI UN SIMBOLO


Nella sua storica sede di Milano, situata in Galleria Vittorio Emanuele, la locale Sezione del CAI aveva posizionato un bassorilievo e una lapide commemorativa che riportava i nomi di 71 Soci, molti dei quali militanti nelle Truppe Alpine, caduti in guerra. Negli ultimi tempi, a seguito dell’uscita dalla sua storica sede, per il Consiglio Direttivo del CAI, è nata la necessità di togliere questo cimelio dalla sua originaria sede e la volontà di ricollocarlo in un ambiente più consono e rappresentativo per ciò che l’opera rappresenta e la scelta è caduta sulla sua collocazione presso la sala intitolata a Carletto Negri, uno dei fondatori della scuola di alta montagna del CAI, presso il Rifugio Carlo Porta posto a 1.426 mt.  ai Piani dei Resinelli, da sempre considerato la sede in ambiente montano del sodalizio milanese. Nasceva a questo punto il problema di asportare l’opera senza rovinarla, portarla dal salone principale al piano terra, trasferirla e ricollocarla all’interno del Rifugio Porta tenendo presente che la stessa, seppur suddivisa in 4 pezzi, pesava circa una tonnellata. Ed è qui che entrano in scena gli alpini della Protezione Civile di Milano che sotto la direzione del Vicepresidente Carlo Tagliabue portano a termine l’impresa sino ad arrivare al fatidico giorno di sabato 26 settembre quando nel corso di una cerimonia, purtroppo in forma raccolta a causa delle limitazioni legate al Coronavirus, è stata inaugurata la (si spera definitiva) collocazione di questo documento marmoreo destinato a ricordare alcuni dei tanti non tornati dalle brutture della guerra.

Postato da morang il (4894 letture)
(Leggi Tutto... | 4895 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Riunione dei Capigruppo (Luglio 2020)
Sezione ANA Milano

RIUNIONE DEI CAPIGRUPPO


Nella serata di lunedì 15 giugno, presso la sede della Protezione Civile sezionale di Cesano Maderno, dopo 4 mesi di interruzione a causa della pandemia, si è svolta la prima riunione dei capigruppo e pure la sede inusuale è stata scelta al fine di rispettare il distanziamento sociale imposto dalle vigenti normative. E’ stata comunque una bella sensazione ed un piccolo segno di rinascita il potersi ritrovare dopo tanto tempo concedendoci la speranza di un nuovo inizio seppur con tutte le enormi difficoltà che incontreremo nel futuro associativo, è infatti indubbio che venendo a mancare uno dei pilastri fondamentali del nostro sodalizio quale il poterci liberamente incontrare, la strada sarà tutta in salita, ma come ai tempi della naia e dell’andare in montagna, le difficoltà aiuteranno ad apprezzare l’arrivo in vetta. Dopo il classico appello ed il doveroso saluto alla Bandiera, il Presidente Boffi consegnato il Gagliardetto al nuovo Gruppo della Sezione, quello di Cassina de’ Pecchi, cerimonia questa che si sarebbe dovuta svolgere mesi fa ma bloccata dall’emergenza e si è osservato un attimo di raccoglimento in memoria di quanti sono morti in questo periodo ed in particolare per i tanti, troppi alpini che non ce l’hanno fatta. E’ stato comunque ricordato l’impegni dei moltissimi soci che nell’emergenza si sono resi disponibili in molteplici modi per aiutare la comunità arrivando agli ultimi giorni con l’intervento nelle zone alluvionate del varesotto e del milanese.

Postato da morang il (2199 letture)
(Leggi Tutto... | 3769 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0)



Per non dimenticare Piacenza 2019 (Novembre 2019)
Sezione ANA Milano

 

“ PER NON DIMENTICARE”

19-20 OTTOBRE 2019 A PIACENZA RADUNO DEL 2°RAGGRUPPAMENTO


All’appuntamento  non poteva mancare il nostro gruppo che si presentò con un discreto numero: 6 soci  al mattino di domenica 20 u.s. si trovarono puntuali alla fermata del pullman ( il ns. capogruppo era già a bordo  mentre  l’ottavo, da  noi sopranominato l’uomo delle stelle, ci attendeva  a Piacenza, giusto per l’esattezza ) il tutto organizzato in collaborazione con il capogruppo di Castano Primo  ( grazie  e alla prossima ). Mi piaceva esserci  quel giorno perché  avevo già  mancato ad alcune date precedenti e  per rivivere in quella città, Piacenza, un po’ dell’Adunata del 2013. E’ ovvio, partecipare quest’anno, non è paragonabile all’ evento di allora certamente di  più ampio respiro .. alpini che arrivano da tutto il mondo … fantastico … che si ritrovano perché sentono di dover  esserci, quasi un obbligo  sequenziale  con l’iscrizione all’A.N.A.  Così a Piacenza  in quest’ultimo incontro abbiamo potuto rivivere seppur in forma ridotta la stessa atmosfera dell’adunata-madre. Già lungo l’autostrada i pullman carichi di alpini si fiancheggiavano, si superavano,  ognuno dei passeggeri si sentiva accomunato dal medesimo scopo, dallo stesso traguardo.

Postato da morang il (433 letture)
(Leggi Tutto... | 8871 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Campo Scuola 2019 (Settembre 2019)
Sezione ANA Milano

CAMPO SCUOLA 2019

Quando nel 2017 è partito il progetto del Campo Scuola Sezionale, prevedeva un impegno della durata di 3 anni in modo da arrivare al fatidico 2019 in concomitanza dell’Adunata del Centenario che si sarebbe tenuta a Milano, ed in effetti quanto proposto ed accettato da molti si è realizzato anche se, ad onor del vero, strada facendo alcuni hanno deciso di tirare i remi in barca, malgrado ciò l’intero programma può considerarsi portato a termine. Lo scorso anno alla fine dell’esperienza del campo tenutosi a Cesano Maderno era stata aggiunta una appendice in collaborazione con gli alpini della Sezione di Lecco dei quali eravamo stati ospiti per due giorni al Pian delle Betulle ed in quella occasione era nata l’idea di unire le forze ed organizzare l’edizione del 2019 insieme individuando quale scenario la bellissima Villa Grugana a Calco, immersa nel verde e sede del P.I.M.E. gentilmente messa a disposizione per l’occasione. Quella che segue è la cronaca della settimana che ci ha visti impegnati affinché tutto potesse andare alla perfezione e che ha visto i volontari della nostra P.C. Sezionale operare ininterrottamente collaborando con gli alpini di Lecco per fare in modo che i ragazzi si trovassero a proprio agio. Dalla domenica precedente il lavoro si è svolto nel campo alzando le tende della Colonna Mobile, montare le brandine, tirare le linee elettriche e predisporre i servizi fino al mercoledì pomeriggio quando hanno iniziato ad arrivare le ragazze e i ragazzi che avrebbero passato i successivi 5 giorni in comunità.

Postato da morang il (323 letture)
(Leggi Tutto... | 6265 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0)



Ponte Selva 2019 (Luglio 2019)
Sezione ANA Milano

PONTE SELVA 2019


E dopo l’Adunata del Centenario, la Sezione di Milano ha festeggiato il 54° Raduno Sezionale a Ponte Selva tenutosi domenica 9 giugno presso la struttura della Casa dell’Orfano, voluta da Mons. Antonietti per accogliere gli orfani di guerra. Il copione è stato rispettato nel segno della tradizione con il ritrovo dei Gruppi partecipanti che di buon mattino si sono subito preoccupati di “prenotare” i posti tavola sotto il grande tendone adibito a mensa ed incontrando, alcuni dopo tanto tempo, vecchi amici con la penna. L’inizio della manifestazione ha avuto luogo con lo schieramento dei presenti per la cerimonia dell’Alzabandiera e dell’Onore ai Caduti con la deposizione di una corona di alloro, seguita dalla formazione del corteo che si è recato presso la Chiesetta della casa all’interno della quale riposano le spoglie di Mons. Antonietti. Sia il corteo che la successiva S. Messa sono stati accompagnati dalle note della fanfara Sezionale che ha visto la luce proprio in occasione del Raduno dello scorso anno e che quindi ha festeggiato il suo primo compleanno, a tutti i componenti un ringraziamento per il loro impegno e la costanza nel prepararsi a questi eventi.

Postato da morang il (441 letture)
(Leggi Tutto... | 4165 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Un sabato da ... Cani (Aprile 2019)
Sezione ANA Milano

Un sabato da …CANI

si fa per dire ma una  relazione e che relazione con questi animali ci sta a perfezione!  Sabato 23 febbraio u.s. nella sezione ANA di Milano è avvenuto un’importante evento: finalmente, ma non è un fatto dovuto o  scontato, la nostra sezione, la nostra Protezione Civile si è arricchita di un nuovo punto di forza ossia il gruppo cinofilo di stanza a Nerviano, qui vicino a casa nostra. Il tutto è stato ufficializzato  con tutti i carismi legali  dovuti per cui il gruppo cinofilo ormai è parte integrante della protezione civile nazionale. Per i non addetti all’opera è giusto spiegare  il come sia avvenuto  ossia mediante l’iscrizione al nostro gruppo di San Vittore Olona e perciò all’A.N.A. quali  amici degli alpini, questa società di volontari ne beneficia dell’ inserimento legale nella protezione civile nazionale: ne consegue che  in caso di calamità questa fantastica modalità d’intervento può essere precettata, utilizzata dallo Stato.

  

             

Postato da morang il (465 letture)
(Leggi Tutto... | 4511 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Assemblea Sezionale (Aprile 2019)
Sezione ANA Milano

ASSEMBLEA SEZIONALE  3.3.2019

Se la cartolina “ verde” d’ invito per il 3 marzo avesse avuto la potenza di quella “rosa”,  ricordate  … Il servizio di leva  … certamente quella mattina saremo stati molti, ma molti di più …   Il numero dichiarato all’inizio della seduta si aggirava attorno alle 250  presenze che assommate  alle deleghe portava il totale a circa 600:  se pensiamo alla totalità degli iscritti sezionali mi  sembra che il risultato sia un po’ risicato  … ma lasciamo perdere! Il nostro plotoncino del San Vittore Olona si presentò puntuale al Palazzo della Regione a Milano dove  espletate le formalità d’ingresso fra le quali il passaggio al  “ metal detector “  fu ospitato in una grande e luminosa sala  e accolto, assieme agli altri convenuti, dal sottosegretario ai grandi eventi sportivi, in qualità di padrone di casa, nella persona dell’ex olimpionico e  pluridecorato atleta - canoista Antonio Rossi  . Ovviamente l’ordine del giorno fu il filo conduttore della mattinata che comprese la relazione del presidente Boffi  e poi un veloce ragguaglio sulla situazione economica della Sezione.  Anticipò il tutto il ricordo dei “nostri andati avanti “ sempre meritevoli  di memoria  con a seguire i diplomi  agli ottantenni iscritti e il conferimento delle medaglie agli alpini con cinquant’anni di vita sezionale. Quest’ultimo attestato coinvolse in prima persona anche  un socio del nostro gruppo, Vegezzi Cinzio, fotografato nell’attimo saliente della consegna dal figlio Roberto già sottotenente alpino: non c’è che dire … un bel traguardo che di riflesso onora la vita del Gruppo di San Vittore O. E ora “avanti!“ i prossimi.

Postato da morang il (303 letture)
(Leggi Tutto... | 6864 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Messa in Duomo per i caduti (Gennaio 2019)
Sezione ANA Milano

MESSA IN DUOMO PER I CADUTI

Come da tradizione oramai consolidata, domenica 9 dicembre gli alpini si sono ritrovati a Milano per celebrare nel Duomo quella che è diventata la Messa di Natale dell’Associazione e anche quest’anno cittadini e turisti hanno potuto constatare la nostra forza associativa e quanto per noi contano le tradizioni e i valori che sono alla base della nostra italianità. Eravamo veramente in tanti e venivamo da tante diverse regioni per testimoniare la nostra vicinanza al ricordo dei tanti, troppi giovani che non sono riusciti a tornare a baita lasciando la loro vita in terre lontane. La cronaca dettagliata la potremo leggere sulla nostra stampa sezionale e nazionale, per quanto riguarda il nostro Gruppo erano presenti una decina di Soci e i Gonfaloni dei Comuni di San Vittore Olona e di Cerro Maggiore  scortati dai nostri alpini. La giornata, fredda ma soleggiata, ha contribuito alla buona riuscita della manifestazione che rappresenta ormai una tappa obbligata della nostra vita associativa ed è stata preludio della pacifica invasione che vedrà Milano fra poco più di quattro mesi e che la eleverà capitale dell’alpinità 2019.

Franco

Postato da morang il (223 letture)
(commenti? | Voto: 0)



Campo Scuola 2018 (Ottobre 2018)
Sezione ANA Milano

CAMPO SCUOLA 2018

Nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 settembre si è svolta la seconda parte del programma del Campo Scuola P.C. – A.N.A. Milano alla quale hanno partecipato 21 tra ragazze e ragazzi (alcuni mancavano per problemi scolastici e di vacanze) che a luglio erano stati ospiti della struttura del 3P a Cesano Maderno e che in questa occasione hanno assaporato un pezzo di vita di naia sotto forma di due giorni passati in tenda a 1.500 mt. con temperature che in quel fine settimana non erano certamente estive, scese fino a 8 gradi. Il posto prescelto per questa esperienza è quello del Pian delle Betulle sopra Margno in Valsassina, ospiti degli alpini della Sezione di Lecco che in quei giorni festeggiavano il 59° anniversario della consacrazione della chiesetta votiva eretta nel 1959 quale ex voto dagli alpini del Battaglione Morbegno reduci dal fronte albanese su progetto dell’architetto e reduce Mario Cereghini e che vede ogni anno una partecipazione degli alpini lecchesi che intendono ricordare l’evento ed onorare quanti non hanno fatto ritorno. Partiti sabato mattina dal 3P sui pulmini della Protezione Civile, ci siamo incontrati a Lecco con gli amici locali che ci hanno accompagnato fino all’Alpe Paglio in alta Valsassina dove abbiamo lasciato i mezzi e ci siamo incamminati nel bosco sino ad arrivare al Pian delle betulle dove già fervevano i preparativi per la festa dell’indomani ed erano già state montate le tende che ci avrebbero ospitato per quei due giorni.

Postato da morang il (2031 letture)
(Leggi Tutto... | 7797 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0)



Campo scuola 2018 ( Settembre 2018 )
Sezione ANA Milano

CAMPO SCUOLA 2018

Nei giorni 6 – 7 e 8 luglio si è svolta la terza edizione del Campo Scuola ANA – PC della Sezione di Milano che ha visto la partecipazione di 25 ragazze e ragazzi adolescenti che hanno voluto, chi per la sua terza volta e chi per la prima, provare l’esperienza di tre giorni comunitari in compagnia degli alpini e di loro coetanei magari mai visti prima, condividendo ogni momento delle giornate e delle due notti. Come sempre l’evento si è tenuto a Cesano Maderno presso la sede logistica della Protezione Civile, intesa sia come Sezione che come Colonna Mobile Regionale, e ha seguito il programma collaudato negli anni scorsi che prevedeva una serie di iniziative per i nostri bocia per i quali appena arrivati, come ai tempi di naia, si procedeva alla “vestizione” con la consegna delle magliette e dei badge che riportavano oltre al loro nome anche il plotone di appartenenza e venivano presentati ai due capiplotoni che li avrebbero seguiti durante tutta la permanenza e nelle uscite. La prima sera, dopo il saluto e l’introduzione del nostro Presidente Luigi Boffi, i nostri hanno avuto un incontro con Alessia Dellavalle alpina attualmente in servizio a Fossano ed iscritta al Gruppo di Cinisello Balsamo e con Gianluca Cortellessa che dopo la sua esperienza negli alpini svolge ora la sua missione presso la Polizia di Stato a Milano che hanno parlato, aiutati da supporti video, della loro esperienza e rispondendo alla fine alle domande dei presenti.

Postato da morang il (843 letture)
(Leggi Tutto... | 9977 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0)



Benvenuti !!!! (Maggio 2018)
Sezione ANA Milano

BENVENUTI !!!!

Naturalmente il benvenuto è indirizzato a tutti gli alpini ed amici componenti dei due nuovi Gruppi della nostra Sezione inaugurati lo scorso mese di aprile a solo una settimana di distanza l’uno dall’altro. Infatti è stata una settimana abbastanza impegnativa dal momento che domenica 8 aprile è nato ufficialmente il nuovo gruppo di Lentate sul Seveso e il sabato successivo, il giorno 14 ha avuto il suo battesimo associativo l’ultimo nato, quello di Agrate Brianza. Entrambe le manifestazioni sono state la dimostrazione della vitalità associativa che, come ha sottolineato il Presidente Boffi nei suoi discorsi, premia l’attività dell’A.N.A. e il prestigio di cui gode sia per quanto riguarda le Amministrazioni comunali che riconoscono nella presenza degli alpini sul territorio un valore aggiunto per la vita comunitaria, sia per la cittadinanza che vede negli alpini un punto di riferimento in una società che ultimamente fatica a riconoscere e rispettare i valori che sono da sempre alla base della nostra associazione.

Postato da morang il (720 letture)
(Leggi Tutto... | 3021 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0)



Assemblea Sezionale (Aprile 2018)
Sezione ANA Milano

ASSEMBLEA SEZIONALE

Domenica 4 marzo si è tenuta l’annuale Assemblea generale della Sezione di Milano presso l’Istituto Leone XIII preceduta dal ritrovo degli alpini partecipanti davanti al Monumento all’Alpino posto di fronte all’istituto. E’ stata una cerimonia semplice ma sentita che ha visto la deposizione di una corona di alloro alla memoria degli alpini Caduti ed un brevissimo intervento del Presidente Boffi che ha sottolineato il fatto che questo atto costituisce il primo evento della grande avventura che culminerà con l’Adunata nazionale del 2019 che si terrà nella nostra città. Entrati nell’istituto ed espletate le formalità di registrazione, abbiamo preso posto nella grande sala dove sono iniziati i lavori preceduti dalle nomine richieste dal regolamento e dal saluto alla Bandiera. Il Presidente ha presentato la sua relazione morale (che leggeremo integralmente su Veci e Bocia) e ha presentato all’Assemblea la proposta di richiedere al Consiglio Direttivo Nazionale la possibilità di posticipare le prossime elezioni riguardanti il rinnovo del Presidente stesso e del Consiglio a dopo l’Adunata di maggio 2019 in modo di poter dare continuità all’opera di organizzazione dell’evento che in caso di cambio al vertice delle cariche potrebbe subire gravi contraccolpi.

Postato da morang il (701 letture)
(Leggi Tutto... | 2981 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0)



60 articoli per l'argomento Sezione ANA Milano
(2 pagine. - 30 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2
Calendario Eventi
Luglio 2024
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Nessun evento oggi.

Notiziario
Documento senza titolo
Ultimo numero del notiziario Luglio 2024

www.ana.it
Documento senza titolo
Visita il portale ufficiale dell'Associazione Nazionale Alpini

ana.milano.it
Documento senza titolo
Dalla sezione

Veci e Bocia
Documento senza titolo
Leggi il notiziario della Sezione

WikiPedia
Cerca in WikiPedia

made for PHP-Nuke
by Claus Bamberg


Sondaggio
Cosa pensi di questo sito?

Ummmm, niente male
Bello
Orribile
Il migliore!
Discreto



Risultati
Sondaggi

Voti: 52
Commenti: 78


 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke