Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
07:23:03
Data : 02-03-2024
GMT : +0100

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: MistyPayne
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 83

Persone Online:
Visitatori: 78
Iscritti: 0
Totale: 78

Adunata a Latina: considerazioni ( Giugno 2009 )
Postato il di morang

ANA

ADUNATA a LATINA: considerazioni

 

Nei giorni 9 e 10 maggio la città di Latina, e tutta la sua provincia con estensioni per tutto il Lazio, ha vissuto l’esperienza di ospitare l’Adunata Nazionale degli alpini. E’ stata a dire il vero una Adunata un po’ anomala, in quanto, fino alla domenica mattina a sfilata iniziata, il dato che più saltava agli occhi era…l’assenza degli alpini, non ho mai visto in 32 anni di adunate, vie e piazze principali della città designata libere dalla presenza di gente, o perlomeno non invase da faticare a camminare.



E questa latitanza si è notata persino in quello considerato il momento clou (sfilata a parte) delle manifestazioni e cioè il sabato sera dove si esibiscono cori e fanfare e si possono ammirare i fuochi pirotecnici: si poteva tranquillamente camminare incontrando conoscenti, anche perché di abitanti ce n’erano veramente pochini, colpa forse della decisione dell’amministrazione comunale di chiudere le scuole per 4 giorni e, in un posto di mare con belle giornate, questo equivale ad un invito all’esodo. In compenso le voci riportavano che i paesi e le città vicine, ad iniziare da Roma, erano presi d’assalto con conseguente diserzione delle iniziative proposte in città e questo è stato un male specialmente per i commercianti che avevano investito sulla manifestazione. E’ stata, se si può dire, guardando il lato positivo, un’Adunata più a misura d’uomo e in onore dell’Amministrazione e dell’organizzazione bisogna riconoscere che è stato il primo anno nel quale finalmente sono stati banditi in maniera quasi totale i cosiddetti trabiccoli dal centro città che è stato veramente goduto dalla gente; questo dimostra che se c’è la volontà, c’è anche la possibilità di estirpare questo aspetto negativo. Altro aspetto positivo, forse dato dalla ridotta percentuale di persone presenti, l’assenza di personaggi alterati a loro volta dannosi all’immagine associativa.

L’assenza di alpini notata nei giorni precedenti, induceva la domenica mattina gli organizzatori a far circolare la voce che la sfilata sarebbe durata meno del previsto e che l’ammassamento doveva essere anticipato di almeno 1 ora, ed invece…con il passaggio delle prime Sezioni ci si rendeva conto che la partecipazione sarebbe stata egualmente massiccia, con il risultato che alla fine siamo partiti con più di 1 ora di ritardo sul tempo previsto. Io personalmente ho sfilato con gli amici della Protezione Civile in testa al 2° raggruppamento e, con loro ho avuto la gioia di salutare quello che oramai è un amico: il Capitano di Fregata Marco Parente, Comandante del Battaglione d’Assalto “Grado” del Reggimento S. Marco che all’Aquila, nel nostro campo “GLOBO” assicura la logistica legata ai pasti. Ebbene Marco ha voluto, o è stato bonariamente convinto, sfilare con noi ed è stato veramente bello, nonché fortemente simbolico, come ha fatto notare lo speaker Manuel Principi, vedere tra le tute gialle ed arancioni della P.C. queste due figure in mimetica e col basco con fregio rosso perfettamente integrati con gli amici alpini, tanto da scambiarsi i fregi e distintivi. Al termine della sfilata, giusto il tempo per i saluti e via sulla strada del ritorno con la mente già a Bergamo 2010 e nel cuore il ricordo di una Adunata che, grazie alla caparbietà e allo spirito alpino, ha saputo dare ancora una volta l’immagine della nostra Associazione.

 

Franco


 
Links Correlati
· God
· Inoltre ANA
· News by morang


Articolo più letto relativo a ANA:
Adunata a Latina: considerazioni ( Giugno 2009 )


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Adunata a Latina: considerazioni ( Giugno 2009 )" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke