Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
10:02:06
Data : 17-04-2024
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: MistyPayne
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 83

Persone Online:
Visitatori: 79
Iscritti: 0
Totale: 79

Due decisioni (Luglio 2011)
Postato il di morang

.

DUE DECISIONI

E finalmente una buona notizia, di quelle che ti riconciliano con il buonsenso e con la speranza che la ragione prevalga sulla cecità e sulla convenienza. Mi riferisco alla notizia diramata dai quotidiani riguardo la decisione della Magistratura di congelare i beni delle famiglie dei giovinastri che la vigilia di Pasqua, al ritorno da un rave party, hanno massacrato a botte e sprangate due carabinieri, che li avevano fermati per un controllo anti alcool destinato a prevenire l’ennesima strage del sabato sera. Naturalmente, e come sempre in questi casi, la colpa non era stata di nessuno, i bimbi non avevano altra colpa di quella di sentirsi defraudati del loro diritto al divertimento e allo sballo con la conseguente libertà di giocarsi la vita a piacimento sulla strada mettendo a repentaglio anche la vita altrui, guai poi a chi pensava anche lontanamente di permettersi di interferire con i loro “diritti”. Bene, con questa decisione la Legge ha stabilito che, in via cautelativa, tutti i beni appartenenti alle famiglie vengano posti sotto sequestro al fine di tutelare l’eventuale risarcimento finanziario a quei militari che stavano semplicemente facendo il proprio dovere e che forse, fermando quei disgraziati, hanno impedito ulteriori disastri. L’unico rammarico è che a pagare maggiormente saranno direttamente i famigliari dei delinquenti che, lungi dal mostrarsi pentiti di quanto commesso, non hanno fatto altro che incolparsi a vicenda al fine di alleggerire ognuno la propria posizione. Non so se questa decisione aprirà la via ad analoghe vicende, anche se mi alletta molto sperare che lo stesso principio possa venire applicato a chi distrugge beni pubblici e privati durante le manifestazioni, a chi imbratta con murales pseudo artistici i muri (sempre quelli altrui comunque, mai quelli di casa tua) o carrozze ferroviarie, sino ad arrivare agli assassini (perché questo è il termine esatto che, guidando sotto l’effetto di alcool o stupefacenti, spezzano le vite di chi ha avuto la sola sfortuna di trovarsi sulla loro strada. Mi auguro quindi veramente che si possa entrare in una nuova stagione civile anche se, a livello preventivo, sono resto convinto che molte volte una sana pedata là, data al momento giusto e alla giusta età possa servire molto più di tante leggi e disposizioni.

Franco

 

 

 



E L’ALTRA

Confesso di essere rimasto stupito dalla decisione della magistratura di rinviare a giudizio il pool di esperti dell’Istituto di sismologia ad iniziare dal prof. Franco Barberi, già capo della Protezione Civile, in quanto ritenuti responsabili delle morti a seguito del terremoto dell’Aquila. Forse i magistrati sono a conoscenza di dettagli particolari a noi ignoti che dimostrano come si possa prevedere il momento in cui il “mostro” si scatena ed in questo caso dovrebbero renderli noti al più presto al fine di scongiurare ulteriori disastri, per quanto ne so e ho sempre sentito dire dagli esperti (non solo italiani) il terremoto è un evento assolutamente imprevedibile, almeno per quanto riguarda il momento preciso della scossa fatale. Certo che qualcosa di grosso si stava preparando lo sapevano tutti e non solo gli esperti ma anche e soprattutto la gente comune, gli abitanti dell’Aquila che con le scosse ci convivevano da sempre. Ricordo infatti che dopo 3 giorni dal sisma, mentre montavamo il campo per i profughi, mi è rimasta particolarmente impressa la frase di una signora che mi raccontava che nei suoi trenta anni di vita lei le scosse di terremoto le sentiva praticamente tutti i giorni e facevano oramai parte della sua esistenza. Mi disse anche che tutti loro da quasi quattro mesi andavano a dormire vestiti, con la valigia pronta vicino alla porta di casa che veniva lasciata aperta per evitare di rimanere chiusi all’interno in caso di crollo e concludeva dicendomi una frase che mi ha lasciato di sasso: “Non vedevo l’ora che arrivasse, perché non ce la facevo più e l’attesa mi aveva logorato”. Tre mesi sono lunghi e proviamo solo ad immaginare cosa sarebbe successo se a Natale, sapendo che il disastro sarebbe successo, gli esperti avessero ordinato lo sgombero di intere città e per quanto tempo migliaia di persone avrebbero resistito lontano dalle proprie case senza farci ritorno sfidando il pericolo. Ricordo a proposito un episodio che può rendere l’idea: pochi anni fa siamo stati chiamati a gestire lo sgombero di un intero quartiere di Milano in zona Stazione Centrale dove erano state trovate due grosse bombe risalenti alla 2° Guerra Mondiale che dovevano essere rimosse, ebbene molta gente fingeva di non essere in casa per non uscire all’alba ed alcuni sono tranquillamente usciti a mezzogiorno perché, dicevano, la domenica ognuno ha il diritto di riposare !! Senza negare il fatto che la scossa avrebbe potuto arrivare anche più tardi del tragico giorno di aprile ed in quel caso gli esperti non sarebbero stati forse indagati per procurato allarme? Certo i famigliari delle vittime e soprattutto le vittime stesse meritano la solidarietà e il ricordo di tutti noi ma sono convinto che alcuni lavori, come quello appunto, siano quasi delle missioni e chi lo fa con passione sono certo che già si porta dentro il peso di non aver potuto fare di più, mentre una decisione simile potrebbe avere conseguenze negative sul comportamento futuro delle persone alle quali affidiamo la nostra sicurezza.

F.M.

 

 

 


 
Links Correlati
· God
· Inoltre .
· News by morang


Articolo più letto relativo a .:
Come raggiungerci


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Due decisioni (Luglio 2011)" | Login/Crea Account | 1 commento | Cerca Discussione
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Due decisioni (Luglio 2011) (Voto: 1)
di yangping55 il
(Info Utente | Invia un Messaggio)
2017.9.15yangping

adidas nmd [www.adidas-nmd.us.com"]


cheap nfl jerseys [www.cheapnfl-jerseyswholesale.us.com"]


toms outlet [www.tomsoutlets.us.com"]


coach outlet [www.coachoutletonlinecoachfactoryoutlet.us.com"]


coach factory outlet [www.officialcoachoutlet.us.com"]


tory burch outlet store [www.toryburchoutletonline.com.co"]


longchamp handbags [www.longchamp-outlet.us.com"]


christian louboutin [www.christianlouboutinoutlet.us"]


nike outlet online [www.nikeoutlet.us.com"]


james harden shoes [www.jameshardenshoes.us.com"]


ugg boots [www.uggbootsoutlet.com.co"]


louis vuitton [www.vuittonlouis.us.com"]


coach outlet [www.coachoutletonlinecoachfactoryoutlet.us.com"]


coach outlet [www.coachoutletonlinecoachfactoryoutlet.us.com"]


christian louboutin outlet [www.christianlouboutinsale.us.org"]


toms shoes [www.toms.in.net"]


ugg outlet [www.uggs-outlets.in.net"]


coach outlet [www.coachoutletonlinecoachfactoryoutlet.us.com"]


pandora charms [www.pandoracharms.com.co"]


ralph lauren outlet online [www.ralphlaurenoutlet.us.org"]


ugg boots outlet [www.uggbootsoutlet.com.co"]


louis vuitton outlet online [www.outletlouisvuitton.us.com"]


uggs outlet [ugg.bootsoutlet.us.com"]


canada goose outlet [www.canadagooseoutlet.net.co"]


ugg outlet [www.uggs-outlets.in.net"]


valentino shoes outlet [www.valentinoshoesoutlets.us.com"]


kate spade outlet store [www.katespadeoutletonline.us.com"]


michael kors canada [www.michaelkors-outlet.ca"]


coach canada [www.coachoutletcanada.ca"]


cheap jerseys


mbt shoes [www.mbtshoes.name"]


ugg sandals [www.uggsandals.in.net"]


louboutin shoes [www.louboutinshoes.in.net"]


air max 2017 [www.2017nikeairmax.us"]


ralph lauren sale clearance [www.ralphlauren-outlets.me.uk"]


coach outlet [www.coachoutletonlinecoachfactoryoutlet.us.com"]


michael kors outlet clearance [www.michaelkorsoutletonlineclearance.in.net"]


christian louboutin outlet [www.christianlouboutinsale.us.org"]


ultra boost [www.ultraboost.us"]


birkenstock sandals [www.birkenstocksandals.org.uk"]


hermes handbags [www.hermes-handbags.us"]


canada goose outlet [www.canadagooseoutlet.net.co"]


michael kors outlet [www.michaelkorsfactoryoutletsale.us.com"]


toms shoes [www.toms.in.net"]


michael kors outlet store [www.michael-kors-outletonline.us.com"]




Leggi il resto di questo commento...




 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke