Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
13:08:26
Data : 29-07-2021
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: zuzanna
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 71

Persone Online:
Visitatori: 96
Iscritti: 0
Totale: 96

Relazione morale 2019 (Gennaio 2020)
Postato il di morang

Gruppo

RELAZIONE MORALE 2019


Inizio questa relazione chiedendo un momento di silenzio per ricordare i componenti delle forze dell’ordine che hanno perso la vita nell’espletamento del loro dovere, ma anche familiari e amici del Gruppo che non ci sono più; ed anche due grandi Alpini che hanno fatto la storia della sezione di Milano Cesare Lavizzari e Antonio Fenini ed il capigruppo di Abbiategrasso Alfonso Latino che sono “andati avanti” nel corso del 2019. Nei primi sei mesi di quest’anno gli sforzi di tutti gli alpini della sezione di Milano sono stati rivolti alla grande Adunata del Centenario. Alcuni erano dubbiosi circa la buona riuscita di questa grande manifestazione. Per chi ha partecipato è stata una grande esperienza e un privilegio in quanto protagonista di questa grande avventura. L’impegno e il sacrificio di molti Alpini e Amici degli Alpini milanesi merita un grande grazie da parte dell’intera Associazione. Non nego che ci sono stati mugugni e qualche discussione, come per ogni attività e a qualunque livello, ma alla fine tutto si è risolto per il meglio. E’ stato difficile far capire che quella di Milano sarebbe stata un’ Adunata diversa dalle altre per vari motivi, non ultimo la grandezza della città che la faceva sembrare non pienissima ed anche la mancanza delle bandiere nella periferia. Siamo comunque arrivati bene alla fine dell’Adunata avendo affrontato e portato a termine un intenso programma. La sezione di Milano coi suoi Alpini e Amici è uscita a testa alta e con onore da questa grande prova. La celebrazione del Centenario si è conclusa lunedì 8 luglio con la cerimonia ufficiale culminata con  lo scoprimento di una targa in Galleria Vittorio Emanuele dove si è ufficializzata e ha avuto la sua prima sede la nostra associazione che era nata dall’incontro e dalla volontà di poche decine di reduci della Prima Guerra Mondiale.



E ora parliamo un po’ di noi! Qualche breve cenno sul Gruppo. Il numero dei soci è notevolmente aumentato vista l’iscrizione dell’unità cinofila di Nerviano. Operativamente  parlando non è cambiato quasi nulla perché questi ultimi non partecipano molto alla vita del Gruppo. Il prossimo anno vedrà un nuovo Alpino iscriversi e cioè Enrico Girotti di Nerviano.  Le nostre attività si sono susseguite regolarmente nel corso dei mesi. Siamo tornati a riproporre il falò di S. Antonio con notevole successo nella cittadinanza. Voglio sottolineare le numerose serate culturali proposte durante l’anno: la più importante forse la storia degli inni nazionali relazionata da Luciano Tacchia con il grandissimo contributo del Complesso Bandistico Sanvittorese. Ai Bandisti va il mio grande ringraziamento per le numerose collaborazioni alle nostre iniziative: Grazie mille! Ricordo anche le conferenze del professor Restelli e quella di Danilo Dolcini sulla ritirata di Russia.  A coloro che hanno collaborato va la mia riconoscenza e la mia gratitudine perché hanno sopperito anche alle mie numerose assenze. Siete riusciti anche in questo anno a tenere alto il nome del Gruppo. Grazie ancora!  Ho citato le mie molte assenze! Questo è il motivo che mi ha portato a chiedere il cambio, mi spiace ma il responsabile del Gruppo deve essere il più possibile presente. Continuerò a lavorare cercando di dare il meglio. Voglio ringraziare tutti Voi, cari amici, che nel corso dell’anno mi avete fatto sentire la vostra vicinanza e il vostro affetto, alcuni anche percorrendo un po’ di chilometri. Grazie!  Quindi gli auguri di Buon Natale e Buon 2020 giungano a Voi, alle vostre donne, mamme, spose, sorelle, compagne. Un augurio particolare a chi non può essere con noi stasera per motivi di salute. Avanti tutti insieme, Alpini, Amici: siamo stati capaci di fare grandi cose e tutti insieme faremo altro ancora. Abbiamo ancora bisogno di forze per gestire al meglio il Gruppo, quindi fatevi avanti senza paura che c’è posto per tutti!

Buon Natale e Buon Anno.

Viva l’Italia e Viva gli Alpini.


 
Links Correlati
· Inoltre Gruppo
· News by morang


Articolo più letto relativo a Gruppo:
Curiositą (Maggio 2015)


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Argomenti Correlati

Gruppo

"Relazione morale 2019 (Gennaio 2020)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke