Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
13:13:52
Data : 09-08-2022
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: henryk55
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 82

Persone Online:
Visitatori: 206
Iscritti: 0
Totale: 206

Relazione Morale 2021 (Gennaio 2022)
Postato il di morang

Gruppo

RELAZIONE MORALE 2021

Innanzi tutto dopo avere reso il doveroso omaggio alla Bandiera, invito a un momento di raccoglimento in ricordo di quanti, alpini ed amici ci hanno lasciato nel corso dell’anno anche a causa della maledetta pandemia che tutt’oggi continua a condizionare le nostre vite, nonché alle persone a noi vicine che sono andate avanti come il nostro Socio e Amico Angelo Amboldi e l’ indimenticabile Presidente Beppe Parazzini. E’ indubbio che la situazione pandemica abbia condizionato e continui ad influire sulla nostra vita associativa con conseguenze negative e preoccupanti per quanto riguarda il futuro associativo e il fatto che questa situazione coinvolga anche altre forme di associazionismo non contribuisce certo a mitigare l’amarezza nel vedere la disaffezione nel frequentare la nostra sede, una latitanza che solo in parte è compensata dalla presenza alle, seppur poche, manifestazioni alle quali abbiamo partecipato. Infatti per l’organizzazione della vita del gruppo è indispensabile la presenza fisica dei soci, qualsiasi carica ricoprano, perché è frustrante ritrovarsi in una sala vuota  e questo mi riporta alla parte finale della mia ultima relazione dello scorso marzo dove mi auguravo di essere smentito su questo tema ma che purtroppo ha avuto l’amara conferma di come divano, TV e pigrizia abbiano soppiantato la gioia di stare insieme ultimamente rafforzata dal fatto di avere dovuto annullare gli ultimi disnarelli, unica occasione di ritrovo fra i soci. Naturalmente anche a livello Nazionale le conseguenze si sono fatte sentire con l’esempio più eclatante dell’annullamento per il secondo anno consecutivo della nostra festa più importante, l’Adunata Nazionale tutt’ora in forse visto il nuovo propagarsi del virus,  mentre come Sezione è stata realizzata la Festa d’autunno purtroppo rovinata dal maltempo preceduta dall’Assemblea Generale tenutasi lo scorso 30 maggio che ha visto subentrare alla Presidenza Sezionale Valerio Fusar Imperatore.



Durante la prima metà dell’anno comunque si sono sempre svolte le riunioni mensili dei capigruppo in forma on-line, mentre da giugno abbiamo potuto finalmente ritrovarci in presenza al 3P di Cesano Maderno che ci ha ospitato sino allo scorso ottobre quando le condizioni climatiche hanno imposto un cambiamento di sede. Anche noi nei primi mesi ci siamo riuniti in video mentre da maggio abbiamo ripreso a ritrovarci in sede riuscendo ad organizzare alcune iniziative e soprattutto a riprendere da giugno i tradizionali disnarelli che, ricordiamo, costituiscono la nostra unica fonte di reddito e ci permettono di mantenere la nostra casa anche se dopo le scarse presenze del periodo estivo contavamo di poter ritornare ai vecchi numeri ma a causa dell’accanimento ottuso della società del gas abbiamo subìto una ulteriore battuta d’arresto oltre a un salasso economico che non ci aspettavamo. Siamo comunque stati presenti alla ricorrenza del 25 aprile, alla commemorazione della strage di Nassiriya e a due contemporanee manifestazioni del 4 novembre a Cerro Maggiore e a San Vittore dove in entrambi i casi, su nostra spinta, è stata concessa la Cittadinanza Onoraria alla figura del Milite Ignoto nel centenario della traslazione presso l’Altare della Patria. Nella ricorrenza del 4 novembre abbiamo finalmente potuto, seppur in forma ridotta, riprendere gli incontri con i ragazzi delle scuole elementari con la cerimonia del’Alzabandiera a quelle statali accompagnando poi gli studenti al Cimitero per l’omaggio alla Tomba dei Caduti, mentre alla scuola paritaria abbiamo avuto un incontro con le quinte di San Vittore Olona e di Cerro Maggiore con la preziosa presenza del nostro Socio in armi, Maggiore Davide Olgiati, che ha spiegato la vita e l’operatività dei  militari anche in scenari internazionali, riscuotendo un grande successo fra i ragazzi e gli insegnanti. Abbiamo anche partecipato in due occasioni ai concerti organizzati dal complesso bandistico sanvittorese, organizzato la castagnata presso la casa di riposo Mantovani, ospitato la serata culturale del prof. Restelli sull’attentato di Nassiriya, partecipato alla Colletta del Banco Alimentare la scorsa settimana, senza dimenticarci dei nostri Soci ed amici “andati avanti” ai quali abbiamo portato sulle tombe un segno della nostra riconoscenza. Lo scorso mese abbiamo festeggiato due nostri Soci, Isidoro Toso e Gildo Lampugnani per il traguardo raggiunto dei 90 e 91 anni con l’augurio di poter ancora per molto tempo contare sulla loro esperienza. Naturalmente malgrado la pandemia i lavori di manutenzione della sede, iniziando dal necessario sfalcio dell’erba, sono stati eseguiti e di questo ringrazio chi si è prestato mentre sul piano dell’emergenza sanitaria il nostro gruppo ha visto impegnati per diversi mesi alcuni soci nel servizio presso i centri vaccinali delle Scintille di Milano e del Move In di Cerro Maggiore in questo caso in collaborazione con gli amici del Gruppo di Legnano, mentre con la Protezione Civile si è operato in Fiera, alla FdV e a Trenno in collaborazione con l’Esercito, nonché nel servizio di accompagnamento dei medici per le vaccinazioni domiciliari e la collaborazione con la farmacia comunale per la prenotazione dei vaccini. Sempre come P.C. abbiamo collaborato con due licei milanesi con incontri e prove pratiche con gli studenti ed un incontro in video conferenza sul tema della guerra in trincea. Per diversi mesi alcuni soci hanno anche effettuato il servizio di accoglienza ed ingresso alla S. Messa presso la parrocchia sanvittorese. Ebbene comunque, in tutte queste occasioni abbiamo avuto modo di constatare come la figura dell’alpino e del suo cappello siano per la popolazione di ogni età e ceto sociale sinonimo di serietà, fiducia e sicurezza e questo significa che stiamo raccogliendo i frutti di una semina fatta nel corso di decenni da chi ci ha preceduto e della quale dobbiamo dimostrarci degni. Permettetemi di approfittare di questa occasione per ringraziare quei soci, seppur pochi a dire il vero, che nei giorni di apertura della sede passano anche solo per una breve visita a chi continua a presidiare la Sede e al nostro Segretario Maurizio per averci sempre consentito anche nel periodo di chiusura di ricevere sempre il nostro Notiziario di Gruppo che ha sempre raggiunto ogni mese puntualmente le nostre case e che si occupa del nostro sito internet. In ultimo vorrei ricordare l’esperienza vissuta con la carovana Komen dedicata alla prevenzione dei tumori femminili terminando con le tre uscite effettuate dalla squadra SIA, questo per dimostrare che, seppur in una situazione particolarmente difficile per tutti è sempre possibile dare un aiuto onorando il nostro motto associativo: ONORARE I MORTI AIUTANDO I VIVI. Questo è lo spirito che da sempre ci anima e che deve saperci guidare anche nel futuro, ma per fare questo c’è bisogno dell’aiuto di tutti noi, ognuno deve fare la sua parte senza delegare ad altri quello che per pigrizia o abitudine non si vuole fare e voglio ricordare a tutti che il futuro della nostra Associazione e del Gruppo dipendono unicamente da TUTTI noi e che, quali ne saranno le conseguenze, ognuno di noi ne sarà responsabile e che non è rispondendo alle chiamate con la fatidica frase “mi spiace, ho già un altro impegno” che si costruisce il nostro futuro associativo; ognuno se ne assuma la responsabilità. Termino esortando ancora una volta i giovani, o i meno anziani, a farsi avanti ed aiutare questa transazione generazionale che inevitabilmente ci è richiesta e non è più rimandabile in quanto si rischia di ritrovarci non più a vivere ma a sopravvivere e, lasciatemelo dire, non è questa l’alpinità tanto decantata e della quale TUTTI noi andiamo fieri. Vi ringrazio tutti e con l’augurio di un presto ritorno alla normalità, soprattutto associativa, invito tutti ad essere fieri del cappello che indossiamo. Viva l’Italia e viva gli alpini.
Il Capogruppo

 
Links Correlati
· Inoltre Gruppo
· News by morang


Articolo più letto relativo a Gruppo:
Curiositą (Maggio 2015)


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Argomenti Correlati

Gruppo

"Relazione Morale 2021 (Gennaio 2022)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke