Ana Sezione di Milano - Content
xxx
Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di San Vittore Olona- Via Alfieri - 20028 San Vittore Olona (MI) tel: 3333450040 - sanvittoreolona.milano@ana.it
Visita il sito
 Il Gruppo :
 Home
 Dove Siamo
 Storia del Gruppo

 Attivitą :
 Protezione Civile
 Squadra Intervento Alpino
 Scuole

 Mediateca :
 Immagini
 Biblioteca
 Archivio Articoli
 Archivio Notiziari

 Statistiche
 Web Links
 

 Downloads

Aggiungi ai preferiti

Contatta il webmaster
10:46:22
Data : 17-04-2024
GMT : +0200

 Cerca :
 Cerca nel sito :



 Cerca fuori :






pagine viste dal September 2007

 Linkaci :


Gruppo Alpini San Vittore Olona


User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza

(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: MistyPayne
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 83

Persone Online:
Visitatori: 81
Iscritti: 0
Totale: 81

Mario Rigoni Stern (Dicembre 2023)
Postato il di morang

Gruppo

Mario Rigoni Stern   Scrittore ed Alpino

 

Riuscitissima serata quella di venerdì 3 novembre su “Mario Rigoni Stern - Scrittore ed Alpino”. Il Professor Giancarlo Restelli è riuscito a coinvolgere l’affollata platea nel racconto delle vicissitudini degli alpini durante la ritirata di Russia attraverso la lettura e il commento di alcune pagine del libro di Mario Rigoni Stern," il Sergente nella Neve".  La descrizione delle vicende belliche in Russia (allora Unione Sovietica)  del Corpo di spedizione italiana in Russia CSIR prima e successivamente nel 1942 dell’Armata italiana in Russia ARMIR e la rappresentazione grafica dello schieramento delle divisioni alpine Tridentina, Julia e  Cuneense nell’ambito dell’ottava armata italiana dell’ARMIR, sono state il quadro per la comprensione dello scenario in cui si sviluppa il romanzo. Le divisioni furono impiegate inizialmente per favorire l’accesso al Caucaso,  zona ricca di petrolio, delle truppe tedesche e successivamente, dopo la battaglia di Stalingrado, schierate lungo il Don in  uno scenario bellico di oltre 270 chilometri di lunghezza. Dopo aspri combattimenti con le soverchianti forze nemiche armate tra l’altro con i potenti carri armati di 28 tonnellate contro i carri italiani di sole 3 tonnellate,  le divisioni alpine furono sacrificate in quanto truppe particolarmente resistenti, per consentire il ripiegamento di altri soldati, anche di diversa nazionalità, dal teatro di guerra.  Ed è nel Natale del 1942 che inizia il romanzo di Rigoni Stern con le pagine che raccontano la delusione  e l’amarezza per essere stati destinati a un simile sacrificio senza essere stati avvisati preventivamente della decisione della ritirata.



Ciononostante Rigoni Stern sprona i suoi uomini a resistere, mentre si scatena il caos fra soldati e reparti diversi che marciano affannosamente per evitare le incursioni russe. E’ in queste fasi che si instaura nell’autore una profonda delusione per una guerra inizialmente ritenuta necessaria, ma che si è tramutata in una cocente disfatta. Toccanti le pagine che descrivono lo stato d’animo degli alpini ben sintetizzato nella frase di uno di loro “Sergentmagiur, ghe rivarem a baita”. E poi Nikolajevka presidiata da un forte contingente russo intenzionato a sbarrare la ritirata a quello che rimaneva delle truppe italiane e lo sforzo disperato di queste ultime per sfondare l’accerchiamento e aprirsi definitivamente la strada del ritorno e la salvezza. E Rigoni Stern si distingue particolarmente in questi frangenti: vuol riportare “a baita” i suoi soldati. Toccanti poi sono le pagine che descrivono, nel prosieguo della ritirata, uno degli episodi più famosi, quando cioè l’autore si trova a condividere un po’di cibo con un gruppo di nemici russi. Tutti si guardano stupiti ma non hanno la forza e forse la volontà di reagire. Dopo l’8 settembre Rigoni Stern non aderirà alla repubblica di Salò e verrà deportato in un campo di lavoro nella Prussia orientale. Rientrerà in Italia a piedi nel maggio del ‘45. Gli verrà riconosciuta la Medaglia d’Argento al Valor Militare.

 

Enrico G.


 
Links Correlati
· Inoltre Gruppo
· News by morang


Articolo più letto relativo a Gruppo:
Curiositą (Maggio 2015)


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Argomenti Correlati

Gruppo

"Mario Rigoni Stern (Dicembre 2023)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke